. . .E i pipistrelli?

Sto in collina, in città, ma ormai periferia . . . dopo di me, i prati, e intorno a casa, un giardino? No, una giungla! Mi sembra normale, ho un figlio che dopo aver studiato 5 anni all’istituto agrario, non vuole nemmeno vedere cosa succede intorno casa (classico caso del calzolaio con le scarpe rotte). Il risultato? animali di tutti i tipi hanno colonizzato la parte esterna della casa e il giardino,  sono, in pratica, i nostri coinquilini. 

A parte due famiglie di uccellini che hanno fatto il nido proprio qui da noi e ogni primavera ci svegliano cinguettando alle 5 del mattino.  Un nido è verso est, in una nicchia rimasta nel muro esterno della sala, non si sa perché . . . l’altro nido è di sopra, dalla parte opposta, sopra una finestra, infatti, hanno spinto l’infisso in fuori a forza di allargare il nido, ma finché sta lì, e non cade in testa a nessuno, li sopportiamo!

Poi ci sono i ricci, o è uno che torna sempre? I cani di casa, lo “scoprono” un paio di volte al mese, di solito quando escono per l’ultima passeggiata, verso le 23, e iniziano ad abbaiargli contro . . . padrone o figlio del padrone in pigiama, con la pila, a cercare ‘sto benedetto animale, dopo aver convinto (con le buone e con le cattive) i cani a rientrare in casa, cercano di spiegare alla bestiola che “non è aria”, lo riportano (con una pala) più sù, lungo il fosso, sperando che trovi un posto alla larga dai cani.

Le lucertole si sprecano, ne abbiamo una, in particolare che passeggia sul davanzale della finestra della sala, quando pensa che nessuno la guardi. Prima sbircia in casa con la testina, poi, si trova il posto più comodo per prendere il sole, tra vasetti di piante grasse . . . i nipoti, quando ci sono, la osservano da lontano e mi dicono sussurando: “zia c’è il draghetto di casa!” Le altre, quelle che stanno tra i vasi grandi,  lungo il muro, tra i mattoni o sotto le mattonelle . . . e che scappano qual e là tra le 4 zampe di quei due che dovrebbero fare la guardia. . . facendoli fessi, ogni volta.

Abbiamo una biscia,  l’ultima volta che ha cambiato pelle, ha scelto come rifugio, la caldaia, fuori dalla cucina, e ci ha lasciato la pelle, lunga più di un metro e trasparente, leggera e a rombi . . . è rimasta appesa ai tubi della caldaia per qualche giorno, prima che noi, gente di città, ci chiedessimo : ” ma cos’è questo tubo dell’acqua così corto?” può succedere che uscendo da una porta finestra si veda qualcosa di scuro, che veloce si sposta verso l’erba, è lei, timida, che se ne va . . . oppure, dopo aver visto un guizzo verde/bruno, si scopre che è una lucertola inseguita da una biscia, velocissime tutte e due, che, per quando hai capito cos’era, non ci sono già più!

Se clicchi qua . . . continua 

Annunci

3 thoughts on “. . .E i pipistrelli?

  1. mami hai mai pensato di far pagare il biglietto a chi ti viene a trovare (come allo zoo)!!!pensa quanti soldi …!e l’anima del topolino che mi ha spritato?ti ricordo…ahhhhhhhhhhh che schifo!!!
    e i buzzerro nelle scarpe…scrivi scrivi e racconta tutto!
    baci
    la nr.1

  2. anche noi abbiamo moltissimi animaletti in giardino, ma la nostra preferita è una lumaca bavosa (senza guscio) che abita proprio qui fuori fa senso a tutti è brutta è ovviamente bavosa ma a chiunque esce ed entra gli diciamo: attento a non calpestare Filippa!

  3. per la n° 1
    Appena possibile, riprendo il racconto
    Per Cicolita
    Le lumache, con o senza guscio, non le contiamo . . . qualcuna, mia cognata, la mette in pentola! Certo la tua Filippa, mostra un attaccamento davvero singolare, salutamela.

    Ciao a tutte e due R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...