Un Buon NonCompleanno

Come sapete, c’è qualcuno che dice, che festeggiare il compleanno prima del tempo, porti sfortuna! Ecco, siccome di sfortuna, non ne vogliamo, io, avendo tutta la famiglia disponibile la domenica e compiendo gli anni il martedì di qualche settimana dopo, cosa ho pensato di fare? Semplice . . . festeggiare il mio NonCompleanno!  Come nel Paese delle Meraviglie!

Ho iniziato ad organizzare tutto la settimana prima. La parte più interessante è che una festa presuppone un pranzo . . . Sicuramente la torta, era per me, e io avevo voglia dello strudel, detto fatto, chiedo a mia cognata se lo può fare! Fatto! Mia nipote, vuole il tiramisù, a lei lo strudel non piace, e pensiamo di prepararlo a casa mia (ma questo lo sapete già).  Mio figlio, dopo che, durante l’estate, non ha potuto assaggiare i piatti che ritiene i più gustosi (un po’ per mancanza di tempo della mamma, un po’ per il caldo esagerato che consigliava cibi più leggeri) aveva già fatto richiesta di “Lasagne” . . . Mio marito voleva cucinare la carne alla brace e le bruschette con la salsiccia. . ., ci pensa la cognata”junior”, lei ha le conoscenze, dove la carne è più genuina . . . Mia sorella, si propone per il vitello tonnato, che piace a tutti.  Manca solo pane e frutta, incarico per la cognata “senior”! Vino e spumante offerti dalla casa ed è fatta.

 

La domenica mattina, poco dopo che è finita la “vendemmia dei piccoli” arriva per prima la cognata “junior” (mio fratello è uscito in barca con un suo amico) e incomincia ad aiutarmi in cucina. . . “sono in ritardo” le dico, lei ride e scuote la testa, (io sono sempre in ritardo per qualcosa, proprio come il BianConiglio!) incominciamo ad organizzare le tavolate, qui i bambini, qui gli uomini, qui le donne e le 2 ragazze!

Arriva anche l’altra cognata e dopo avere sistemato frutta e pane, dice “cosa posso fare?” Siete avvisati, casa mia è un posto così: ognuno fa qualcosa!

Ci sono le lasagne da “assemblare”, tutto è pronto, e qui incomincia un consulto, tra 3 modi diversi di preparare le lasagne; pur accettando i miei ingredienti, la pasta va cotta o no? “Mia madre, fa così”, “La mia fa cosò”, senza tante storie, e senza bisogno dell’intervento dei caschi blu dell’ONU, iniziamo a cuocere le “pannelle” e a stenderle ad asciugare, il pranzo è per le 13,00  . . . C’è tempo!

 

Nel frattempo, è arrivato anche mio figlio, e col mio fratello grande vanno ad aiutare mio marito, indaffarato fra il mosto da mettere a posto, il riordino del prato dopo la “vendemmia dei piccoli” e l’orto, dove c’è ancora qualche pomodoro, melanzane e peperoni da raccogliere . . . mio fratello vede che un buon numero di giuggiole è maturo, e inizia a raccogliere anche quelle, mentre mio marito, va da suo fratello e raccoglie gli ultimi grappoli d’uva da tavola. (troppo dolce, per loro, buonissima per noi!)

 

Mentre in cucina, noi tre, abbiamo infornato due grandi teglie di lasagne (che io, ingenuamente, immagino troppe) e stiamo apparecchiando, suona un telefonino . . .è il fratello, il “lupo di mare” che chiama la moglie, lei dice “Sì, sì, penso di sì . . . aspetta!” e poi rivolta a me” possiamo andare su Internet, a vedere la spiaggia?” io rispondo di sì e andiamo al computer, rapida trovo la web cam, inizia una conversazione fra lui e lei: “Sono a destra della barca ”;  “ Verso il fiume?”;  “No, adesso vado verso il fiume”;  “Muovi un braccio?”;  “Ecco mi vedi?”; “No, ma passa troppa gente”  . . . le immagini si cambiano ogni 3 secondi, ed essendo ancora una bella giornata, di gente che passeggia in riva al mare, ce n’è ancora tanta!  E le persone si vedono piccole piccole . . . Io intervengo . . . a disturbare ‘sti due piccioncini “Digli di spicciarsi a smontare tutto, che qui è tutto pronto e si fa tardi”, e torniamo in sala, dove intanto sono arrivati mia sorella e il marito, mio padre e la Angela, la sua compagna (quasi una nonna, per i nipotini che la nonna non ce l’ hanno più!).

Tra un saluto e due chiacchiere arriva l’ora di chiamare i bambini e sedersi a tavola. Le lasagne, un successo, ma siccome tutti hanno spazzolato la loro porzione in un amen, al bis, mi preoccupo per l’altro fratello, che non è ancora arrivato . . . messa in salvo una porzione abbondante, ci dedichiamo al bis, per questi poveri affamati . . . finalmente si sente la moto, i cani corrono fuori abbaiando, appena entra il “velista della domenica” tutti ad applaudire!!! Si siede in fretta, e la moglie, sollecita, gli porta il piatto. Arriva in tavola il vitello tonnato, accolto con ovazioni e “ola” da parte del tavolo degli uomini, va a ruba, letteralmente . . . lo zio “piccolo” e il “nipote grande”  si contendono l’onore di “ripulire” la pentola  . . . E ancora, carne arrosto, bruschette, salsicce . . . verdura, frutta! Il caffè, ognuno con una tazza diversa (ma questa ve la spiego un’altra volta). Per i dolci, aspetteremo le cinque del pomeriggio.

Vi state chiedendo : “e fino alle cinque cosa fanno questi qua?” Relax!  . . . I tre pestiferi, sempre di qua e di là, a giocare, con i cani che li seguono dovunque, gioiosi . . . ! Il nonno a schiacciare un pisolino, le cognate indaffarate a riordinare (non mi hanno lasciato fare niente); gli altri, di fuori, a godersi il sole e, con la chitarra, l’armonica e i bonghi, a cantare, tutti insieme, in ogni modo si possa cantare le canzoni: in modo normale, in falsetto, a due voci, alla Cochi e Renato, con le parole inventate . . . e chi più ne ha più ne metta!

Le torte, finalmente, sparite in quattro e quattr’otto, ancora giochi e chiacchiere e quando ormai il sole era tramontato, tutti a casa, che al mattino bisognava andare tutti a scuola!

Ultima battuta della cognata “senior”: “Sicuramente stanotte, dormiranno come sassi!”

Annunci

27 pensieri su “Un Buon NonCompleanno

  1. Scusate se è così lungo . . . ho provato a limare, ma più di così non potevo!
    Non volevo farlo, ma poi, mi sembrava giusto chiudere quel fine settimana!
    Poi la trilogia, come “Il Signore degli Anelli”! Mi riempie tutto il mio narcisismo!!!! 😉
    Ciao a tutti R

  2. Limare? Vuoi dire che non ci hai detto tutto tutto tuttooooo? E no Eh? Non si fa così! A noi ci piace quello che scrivi, per favore, vogliamo the director’s cut! :)))

    Eheheheh! Quante volte ho detto anch’io la battuta finale della cognata senior, ma poi ho sempre dovuto rimangiarmela!!!
    Saluti,
    C.

  3. Una figlia è uscita per un po’, con un “finanziere”, poi più niente . . .!
    Ma c’è di peggio, qui, dopo aver letto i commenti e il tuo post, vogliono conoscerti . . .!
    Uomo avvisato, mezzo salvato . . . Portati il vigile da casa!!!!
    Ciao R

  4. Grazie anche a Crosta, e Graciete, presto, (come per il Signore degli Anelli) preparerò dei cofanetto con tutte le scene tagliate, aspettate, . . . forse sotto Natale!!! 😉
    Che abbia ragione quel giornalista che dice che i blogger sono dei “Narcisisti”? Un altro difetto da correggere? Che dite, smetto di scrivere? O è un difetto veniale, come l’amore per le chiacchierate?
    Baci a tutte due le amiche, R

  5. ciao mammina…sembra che vi siete divertiti di più di quello che mi hai raccontato!comunque se puo interessarti io ho una 4°versione per la lasagna!mamy ieri sono stata a cena con il Carlitos …un tete a tete…in una grottina con tavolino piccolo a lume di candela…che meraviglia!adesso ho un mal di gola …uffa!mi dispaice che col finanziere non è andata ma che ci vuoi fare…forse era meglio così!la prossima volta ti do la mia ricetta,oggi faccio la panna cotta …vuoi un pochino?baci
    la nr.1

  6. La prossima volta che organizzi una cosa del genere mi imbuco per i cori!adoro i cori, mi divertono in maniera esagerata, mi fanno uscire fuori la parte infantile che si ricorda le cantate in macchina in famiglia, al ritorno dalle gite.Complimenti, hai descritto benissimo come trascorrere una giornata VERA.

  7. Ora capisco come fai a pubblicare una media di trenta commenti al giorno. Grazie alle cognate! Vedi che grande cosa, la famiglia “allargata” tradizionale? Ci hanno fatto credere che fosse una costrizione, e invece era – scusa se parlo al passato, per te è tuttora il presente – la libertà vera.
    Come sai, la Chiesa è l’unica istituzione del mondo d’oggi che difenda ancora la famiglia. Ergo, difende la libertà. Ma vaglielo a far capite, a certe teste…
    Ciao. Ipo

  8. Alla n° 1,
    Alla prossima festa, con le “tue” lasagne … 🙂
    per Aleika,
    Siamo per caso parenti? O i nostri genitori (e noi) avevamo più fantasia rispetto ai ragazzi di oggi? i nipoti in macchina, ognuno col suo apparecchio coll’auricolare, e ognuno le sue musiche, inuteli ti dica che glielo faccio spegnere . . .
    Per Ipo,
    non sono mai così tanti, ma adesso diminuisco . . .;-) Le cognate, solo ogni tanto, per le feste grandi! Gli altri giorni, mi aiuta il marito! 😉
    per Helenia,
    ti sono vicina, e con me tante persone che ti hanno conosciuto qui sul web, e ti pensano! Sii forte! Baci

    A tutti saluti e baci R

  9. ma vaaa è il tuo compleanno e sono pure in tempo per gli auguri? Qui sfioro il mio miracolo personale!!!

    Augurissimi Rosangela e grazie infinite per queste strepitose storie che continui a condividere con noi.

    Ti dirò: mi ha fatto pure venire fame! Ma dire il vero c’è anche un bel po’ di nostalgia, cose del genere a casa dei mie nonni succedevano quando loro ancora c’erano ed io ero, si e no, …pressochè un topolino!!!

  10. Io gli auguri te li rinnovo volentieri questa volta di Buon Compleanno!!1 Che poi quando ho postato potevo benissimo già farteli perchè era già il giorno esatto ma non me ne sono accorto. Che bestia che sono LOL!!!

    Daniele il Rockpoeta.

  11. Lasagne??!!
    Vincisgrassi?
    E io qui che ci sto a fare?
    Ma non c’è un piccolo sgabello?
    Che ti faccio gli auguri con la forchetta in mano?
    Auguri comunque, siamo nati nello stesso mese!

  12. Per Marcello,
    Da quando i miei figlio hanno visto “Alice …” a parte, ogni tanto gridare “tagliatele la testa!” quando qualcosa non gli andava bene, hanno approfittato di ogni occasione per festeggiare questi non compleanni (che se ci pensi bene, capitano quando vuoi, e si possono festeggiare più volte in un anno)! Non è stancante la festa in se, è il fine settimana, che è stato “movimentato”, siamo tanti, ci piace fare tante cose, e quando ci riuniamo . . . regna il scaos e l’anarchia . . . e un buon Appetito! ;-)))
    Per Anna,
    Fantastica io? Sapessi quante pecche so di avere! E’ che cerco di migliorarmi . . . con l’aiuto di Dio, e ultimamente di voi, amici di blog!

    Saluti e grazie a tutti, ma proprio tutti per gli auguri. Baci R

  13. mamma… che bella festa… ora che i cuginetti crescono è ancora meglio, basta che poi continuano a venire a casa. a proposito ho visto dei bei letti a castello all’ikea…
    Tanti Auguri!

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...