Passeggiando, per vedere il mare

A chi abita nella Città sulla Costa, può capitare che una volta o l’altra, venga voglia di vederlo, il mare, anche e soprattutto, fuori stagione, quando non c’è la ressa dei turisti, e gli impegni del lavoro sono meno pressanti. Le alternative sono abbastanza da mettere in seria difficoltà il povero cittadino!

8249700

C’è la spiaggia, o addirittura il bagnasciuga, dove si passeggia, giocando con le onde . . .  nella stagione dei bagni, impraticabile, per troppo traffico di persone . . .  fuori stagione, sconsigliabile, a quelle freddolose come me, perché c’è sempre un bel po’ di vento e l’aria è fresca . . . ci si fanno begli incontri, famigliole, coppiette, cultori dello sport che impavidi corrono in maglietta, braghini, ma con guanti e cappellino di lana, gruppi di cavalieri, che approfittano della mancanza di controlli e fanno cavalcare i loro animali, come fossero in un territorio vergine e inesplorato! In sottofondo si sente lo sciabordio delle onde e, se il mare è un po’ mosso, il frangersi dei cavalloni; strilli di mamme che richiamano i figli, strilli dei figli che nel frattempo si sono bagnati le scarpe, con le onde birichine . . . dopo di che, liti fra mamme e papà per decidere di chi è la colpa! Odore di salmastro nell’aria e probabilmente anche lo iodio . . .

sanbenedetto

 

Per i meno avventurosi, c’è il lungomare, pieno di gente, di cani, di bimbi in bicicletta . . . di palme, tamerici e oleandri e con gli stabilimenti balneari chiusi . . . tristi! La metà più nuova è piena di giardini a tema, e di giochi d’acqua . . . Rumori di sottofondo, il brusio delle conversazioni e il solito rumore di auto che passano sulla stada! I soliti odori della città . . . solo un po’ diluiti . . .

5sensi

 

Un’ esperienza che ci riporta al vero spirito della città di mare è la passeggiata al Molo nord, grande spazio, pochissima gente, un bel muro che ripara dal vento di bora, tante barche . . . pescherecci per la pesca sottocosta, per la pesca d’altura e pure quelli per la pesca oceanica, le “vongolare” . . ., sul molo, i carelli per scaricare il pesce e un sacco di gatti di tutte le misure e i colori che scappano di qua e di là, lo sciabordio delle onde nel porto . . . e il borbottio di qualche motore! Ma c’è da mettere in conto la puzza tremenda di pesce marcio, è vero che dopo un po’ non te ne accorgi più . . . ma c’è!

DSCN7132.JPG

 

E poi, c’è il Molo sud, Tutto nuovo, tutto ”artistico”, è iniziato tutto parecchi anni fa, quando hanno messo il monumento al Gabbiano Jonathan Liviston, quello del libro di Bach . . .

monumento-al-gabbiano

alcuni anni dopo, hanno incominciato a far scolpire i “massi”, quei blocchi di cemento, che disegnano il perimetro verso mare. . . dove i bambini, saltano correndo o corrono saltando, per la disperazione delle mamme, e sotto gli sguardi soddisfatti dei papà, pian piano, ogni anno, verso giugno, arrivano da ogni dove, e in un fine settimana, ecco, il nostro museo all’aperto ha delle nuove opere d’arte . . .  adesso il molo, verso il porto ha una bella ringhiera, c’è il porticciolo turistico un nuovo monumento, . . . e se riuscite ad arrivare in fondo, (perchè, per me, è troppo lungo . . .) potete vedere uno dei due piccoli fari, che segnano l’entrata del porto (l’altro, logicamente si trova in cima al molo nord) . . . e, girandoci in torno, tornare indietro . . . 

download (3)

E’ così che in un mattino di domenica di qualche primavera fa, una “mamma italiana”, arrivata in cima al molo sud, con qualche sosta strategica, per riprendere il fiato, ha potuto osservare, stagliato contro l’azzurro del mare . . . uno di quegli scogli artificiali, grossi cubi di cemento, su cui, qualcuno con della vernice spray, ha scritto una poesia ” Linda, oltre il mare, il cielo e il tempo, il mio amore per te”.Linda oltre il mare..All’esclamazione del marito, padre affettuoso : “ Guarda, hanno fatto una poesia per la FigliaGrande! ” la nostra eroina, ha sbrigativamente risposto: “ Figurati, sarà solo la figlia che si chiama così, in tutto il circondario! ” E, siccome erano arrivati in fondo, sono tornati indietro . . . A casa, subito, hanno raccontato questo strano caso ai figli (ebbene sì, questa storia risale a prima della ”diaspora filiale”) . . . il maschio ha sogghignato, . . . la piccola si è stupita, . . . la grande, insensibile, ha esclamato “ lo sciapo*, l’ ha detto e l’ ha fatto!” e ci ha spiegato che sì, la poesia era per lei, da parte di un compagno di scuola . . . innamorato!

Se decidete di fare una passeggiata al Molo sud, in fondo, su quel “masso”, che sta ancora lì, sotto nuove scritte, inneggianti la squadra della città, potete scorgere i resti di questa scritta . . . le figlie l’ hanno immortalata allora, al pomeriggio . . . il tempo,  incurante di questa dichiarazione di amore eterno,  l’ha cancellata!

 

 

* Sciapo = sciocco,  forma dialettale! 😉 (letteralmente: senza sale!)

Annunci

24 pensieri su “Passeggiando, per vedere il mare

  1. Eh che bello però… un tocco di romanticismo che non guasta, mai.
    Passeggiare sul lungomare in autunno/inverno ha un suo fascino, una cosa che possiamo capire solo noi che abitiamo in città di mare 😉

  2. Io non vivo in citta’ di mare, ma quando mi capita di andare nella casa del mare fuori stagione, mi emoziono da morire,adoro quello che altri trovano triste, ossia la spiaggia senza ombrelloni e senza chiasso, il cielo un po’ grigio sul mare, il silenzio,l’odore salmastro e quel qualcosa di spartano che poi viene spazzato via dalla folla.E’ commovente, bellissimo.Poi, con l’arrivo della stagione, tutto cambia, puo’ piacere di piu’, lo capisco, ma a me no, mi piace l’atmosfera crepuscolare e tenue del mare d’inverno.

  3. il mare è sempre bello, d’inverno ha senz’altro il valore aggiunto di non essere affollato …. e della variabilità!
    Cambia di più e prende delle tinte stupende, anche certi grigi sono fantastici …
    noi ne abbiamo tanto, per tutti i gusti … spiaggia? c’è! scogliera? pure! sassolini? anche …. :))
    G.

  4. Genova mi offre quotidianamente queste sensazioni. Mi piace passeggiare in riva al mare specialmente dopo le mareggiate per raccogliere dei rami particolarmente plasmati dalle onde. Cammino lentamente e m’inebrio con il profumo di salino.
    Il mare mi rasserena.
    Un caro saluto
    Angela

  5. Che bello fioreeee! La mia passeggiata al molo di San Benedetto me la ricordo bene. Il momumento al Gabbiano, dove ci ho fatto una bellissima fotografia.. Ho camminato fino al molo più volte , ma il blocco di cemento scritto:-( non l’ho visto.
    Mi sa che una puntatina a San Benedetto la dovrò rifare, per fare visita ai miei vecchi amici della montagna e a una coppia, nuova, assai spinosa , ma tanto tanto cara.
    diggiu

  6. Adoro, da vekkia zitella quale sono, le storie romantike! Salutami il mare cara Rosy, così lontano dalla conca…. baci, buon weekend!

  7. Per latendarossa,
    . . . Ma ci compensa della baraonda estiva? 😉

    Per Aleike,
    Eh! il mare d’inverno . . ., bello e malinconico, e poi, tutti a casa, per una bella tazza di té! ;-*

    Per Giovanna,
    fortunati voi, qui, solo spiaggia e “scogli artificiali” . . . si fa quel che si può!!! :-*

    Per Qualcosadime,
    benvenuta, grazie per i complimenti, ripassa . . . o fatti un giro, se ti piace, ho parlato anche del mare d’estate, e del mare con la neve . . . abitando qui, è un argomento scontato . . . ho poca fantasia, scrivo di ciò che so, che vedo! 😉

    Per La maratoneta,
    sì, dopo una mareggiata è meglio . . ., il mare della Liguria, è speciale, almeno per me!:-*

    Per Diggiu,
    grazie! Noi ti aspettiamo . . . il masso, è stato scritto circa 10 anni fa, ormai! Ho ritrovato la foto in giro, e mi è venuta quest’idea! :-*

    Per Orty,
    appena passo, gli faccio “ciao, ciao” da parte tua! Anche “sloggata”, ho capito che eri tu dal riferimento alla “conca”,. . . ormai, ti conosco! Se vuoi, noi siamo qui, vieni a trovarci! :-*
    A tutti,grazie del commento, ciao, alla prossima! R

  8. a me piace moltissimo in mare in inverno, quello della liguria mi è più famigliare, quando il mare è mosso e tira un po’ di vento ti sembra di respirarlo… altro che la soluzione fisiologica che si compra in farmacia!
    sei molto fortunata ad averlo a tua disposizione (forse questo te lo avevo già detto va beh lo penso veramente) un forte abbraccio da cicolita

  9. Povero ragazzo… neanche con la dichiarazione d’amore pubblica ha conquistato il suo amore…
    Hai controllato se, coerentemente con la scritta, sta ancora aspettando che tua figlia lo ricambi, o se invece la scritta era menzognera e bene ha fatto tua figlia a non farsi commuovere? 🙂
    Certo che se facevi la passeggiata corta, non avresti mai saputo nulla… a volte, per essere vicini ai figli, bisogna fare una bella, lunga passeggiata!

  10. quei massi ci sono al porto, a rompere i flutti, e sono affascinanti con le loro inclinazioni e i percorsi cui obbligano … e tra l’uno e l’altro intravedi il mare …. certo invitano alle scritte, specie se di un innamorato ….

    insomma sapere che qualcuno ha scritto per te e rimane lì ad onta del tempo e delle onde … !

  11. Per Cicolita,
    sappiamo del tuo amore del mare . . , ma mi fa piacere, se passi di qua e trovi qualcosa che ti piace! :-*
    per Nihili, paventavo questa domanda . . . il ragazzo, l’estate dopo è entrato nelle statistiche sugli incidenti sulla strada . . .!
    Purtroppo, a ogni inizio anno scolastico, i primi giorni, era una litania . . . di morti in incidenti stradali, o per annegamento, o . . . o . . .! Mi piace credere, che se fosse vissuto, mia figlia avrebbe avuto una vita diversa . . . 😉
    Comunque hai ragione tu, per essere vicini ai figli, bisogna fare tanta strada . . . anche nel proprio cuore, nelle proprie convinzioni, nel proprio carattere! 😉
    Eh! Eh! Eh! Sto diventando melensa . . . !!!!!!
    Per Giovanna,
    il mare, che appare tra i massi, come da te . . le scritte, meglio quella,. . . che quelle, “antipatiche” per la squadra del cuore! 😉
    Baci a tutte R

  12. Quando abitavo a Francavilla al Mare durante gli anni dell’università, passeggiare lungo la spiaggia – soprattutto d’inverno – era una delle mie attività preferite. L’atmosfera è magica, l’aria ha un odore particolare, e potresti rimanere ore intere a cercare le conchiglie lungo la battigia. Confesso che il mare mi manca molto adesso, perlomeno quel rapporto così intenso.

  13. … Mamma, che tristezza…
    Che fortuna mia sorella ad avere avuto una dichiarazione così bella, a me non è mai successo.
    un bacio a tutti!

    Frodosk

  14. Una amore non ricambiato è una cosa triste, ma vale di più di un amore “sciapo” così tanto per averlo.

    Un amore come segno del Mistero non può non essere ricambiato.

  15. Per Simone,
    buona settimana! 😉
    Per Julia,
    Noi e il mare, siamo qui, quando venite a trovarci? :-*
    Per Tzugumi,
    faremo un raduno primaverile qui sul mare, ti va come idea? 😉
    Per la figlia piccola,
    Ne avrai altre, in altri modi . . . noiosa! :-*
    Per la figlia grande,
    ma quando c’è stata, pensa quanta gente l’ha vista!!! :-*
    Per Factum,
    sante parole, chissà se “lei” le capisce! 😉
    Per Cabasilas,
    io ci credo . . . 😉
    Baci a tutti, R

  16. Ciao fiorellino,
    Inizia una nuova Quaresima…

    Se uno «va dentro senza guardare in faccia Cristo e basta, ma con la preoccupazione dei peccati o della perfezione oppure delle cose da meditarci su, viene fuori stanco e riprende le cose come prima.
    Guardare in faccia Cristo, invece, cambia.
    Ma perché cambi, bisogna guardargli in faccia veramente, col desiderio del bene, col desiderio della verità: “Di tutto sono capace Signore, se sto con te che sei la mia forza”; è un tu che domina, non delle cose da rispettare»
    [L. Giussani]

    Un abbraccio
    Cuoredipizza

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...