Le vite degli altri / 2

Quando nel 3000 d. C. si trovò il modo di recuperare le telefonate del periodo dei primi anni del XXI secolo, non ci si immaginava che solo qualche anno dopo, si sarebbe scoperto il sistema XooYeeeZas che permetteva addirittura di captare le conversazioni fra gli umani, con una  sorta di “macchina del tempo”, solo in audio!

 

Ecco cos ’hanno recuperato i nostri ricercatori, di una conversazione all’aperto, svoltasi in una sera d’estate, fra una rappresentate della specie “mater italica”, una della specie “mater juvanili”(*) e una giovane rappresentante della specie “filiis internettianensis”

Intercettazione ambientale reperto N° 001107002008

 

“A settembre inizia la scuola superiore, un sacco di cose da pensare, da organizzare . . . e poi, i libri . . . m’hanno detto che arriveranno a costare sui 1.000 €uro . . . !”

“ Ma è normale, in prima superiore . . . devi prendere anche quelli che durano più anni!”

“Sì, ma  sono un sacco di soldi . . . a proposito, tu, tu che stai sempre a “chattare”, vedi se su Internet c’è qualcuno che ci vende i libri usati!”

“ . . . Uffa . . . uffa! Io non sto ”sempre a chattare”, ci faccio le ricerche,  guardo i forum dei libri e dei film che mi piacciono e poi, chatto con le amiche, con le cugine e qualche volta, pure con la zia!”

“Scee, come quella volta che poi hai telefonato a non si sa chi, a Roma!”

“. . . Ma dopo, quando tu hai detto che non si deve fare, non l’ho fatto più!”

“Prova ad andare su Studenti.it, so che ci andava anche la cugina F, quando doveva partire per l’Università, c’è un po’ di tutto!”

“E’ arrivata la grande esperta di Internet, chissà cosa ci sarà su questo “Studenti.it”, chissà chi ci può incontrare!”

“Allora, vacci tu, insieme a lei . . . “

“IO? Su Internet, ma che, mica sono una ragazzina . . . che ci vada lei, è lei che va a scuola, è lei che deve trovare i libri!”

“Guarda che è importante che si stia vicino ai figli, specialmente su Internet . . .!”

“Io, ho un sacco di cose da fare, casa, lavoro, figli . . . non ho tempo da perdere . . .!”

 

(*) La “mater juvanili”, è l’anello di s-congiunzione, fra le “mater italica” e le nuove madri che verranno dopo: “mater egoista”, mater menefreghista”, “mater bambocciona” , “mater estetica”, " mamma Sex & the City" le quali hanno impoverito sempre più di significati la parola “mamma”! (per fortuna, in alcune nicchie del pianeta Terra, si erano mantenute le abitudini di queste mitiche “mamme chioccia”, cui poi ci si rivolse per salvare il salvabile)

 

L’esimio Prof WERT POLKJEVICH , dopo la lettura di questa registrazione si è chiesto? Ma a quell’epoca nessuno aveva pensato a un codice, come quello che attualmente regola l’uso di GALAXYNET, da parte dei piccoli delle varie etnie della Galassia? La sua assistente, FLEUR DE LUNE, sempre bene informata, ha ritrovato, quello che può essere considerato il tris nonno, del codice attuale . . . pare che anche altri esimi terrestri ne abbiano scritti di simili, non sempre ascoltati . . . portando alle conseguenze ben note!

Lo trascriviamo, tradotto, qui, per i nostri giovani studenti :

 

Per non essere «irretiti dalla rete»

Autore: Leonardi, Enrico  Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele

martedì 4 marzo 2008

Bussola per i navigatori

Consigli ai genitori
1. “Cammina l’uomo quando sa bene dove andare”. Internet è uno strumento al servizio di uomini coscienti dello scopo, che usano tutto senza paura.
2. Non lasciare soli i ragazzi davanti a Internet: condividere un cammino educativo aiutandoli con criteri chiari.
3. Educare lo sguardo: sfidare i ragazzi a non accontentarsi di sciattezza o banalità, ma a cercare una bellezza più vera.
4. Non demonizzare Internet, ma mostrare un modo più umano, più avvincente, più affascinante di usarlo.
5. Scoprire i volti che stanno dietro un sito, un blog, ricordando che il virtuale è al servizio del reale e non viceversa.

Consigli ai ragazzi
1. Non fare di Internet l’orizzonte della propria vita, ma conoscerlo per metterlo al proprio servizio.
2. Evitare le chat inutili e generiche, le perdite di tempo sciocche e insulse: comunicare è mettere in gioco la propria umanità.
3. Non usare Internet per fuggire la realtà, ma per entrare sempre di più in essa.
4. Non nascondersi dietro l’illusione dell’anonimato per vivere una vita virtuale fittizia.
5. Fare la fatica di verificare ciò che la rete comunica: non essere creduloni solo perché “è su Internet”

 

 

Dall’Università di  Terbilecchi , spazio siderale OVEST

OOYYZET 21° giorno dalla luna nuova 3009

Onde evitare ritorsioni e per la privacy, sono stati omessi i nomi, si comunica che ogni rifreimento a fatti realmente accaduti, a persone, vive, morte o morte viventi . . . è puramente casuale, e, se qualcuno si offende . . . che, forse, c’ha la coda di paglia?

11 pensieri su “Le vite degli altri / 2

  1. Domanda al prof. WERT POLKJEVICH:

    Ma questa “mater juvanili” si diverte a perdere tempo? Potrebbe agilmente spedire in posta celere la figlia alla zia, almeno dovrà penare solo alla casa e al lavoro…
    E poi da quando in qua una 14/15enne è così autonoma da saper scegliere da sola i testi per la scuola? Soprattutto se passa da un “livello” ad un altro?

    PS: mipiace il nome Fleur de Lune, non è che potrebbe passarmi il suo numero astrostellare? 😉

  2. Tutti indicazioni che trovo condivisibili, in particolare questa che evidenzio: il virtuale è al servizio del reale e non viceversa. Quanta saggezza stò prof! 🙂

  3. Per Kukulka,
    per ovcie ragioni, non sappiamo come funzioni lo scambio di figli e nipoti fra le due, ma se vuoi sapere dei miei di nipoti e/o figli, cerca nella categoria appropriata e sono sicura che ti diverti! 😉
    Per il numero astrostellare : HY (prefisso dello spazio siderale Ovest) X56 (prefisso dell’area dell’Università) 737 W5X 180 9KTZ, ma mi dicono che la nostra è molto impegnata e poi c’è da considerare il fuso stellare! 😉

    Per ZiaCris,
    questa regola, penso che valga anche per gli adulti! 😉
    Per Marcello,
    come tu ben sai, io mica leggo gente così così, solo “il meglio del web” . . . 😉

    Ciao, a tutti, R

  4. Per Julia,
    ci sono persone, che sono convinte che :
    1) Internet= creatura del diavolo!
    2) chi usa Internet = scopi loschi
    3) chi frequenta i blog = nulla facente!
    Non ti curar di lor, ma guarda e “posta” 😉
    Ci si potrebbe fare un post! 😉
    Ciao, R

  5. ahahah sempre post vicini al reale!!!
    ma tutti ad aspettare gli altri stanno??

    un bacio da frodosky

  6. Già, pensa che ogni tanto mi sento dire che forse non mi fa bene passare tanto tempo qui…li perdono perchè non sanno quello che dicono! E’ sempre una gioia passare di qua.

  7. Per frodo, (la n° 3),
    Sì, stanno sempre ad aspettare qualcuno che gli tolga le castagne dal fuoco, possibilmente la settimana prima dell’inizio della scuola! 😦
    Per Ariela,
    grazie, vedo se riesco stasera!!!
    Per Dido,
    Sai, in questi giorni, sono una ricercatrice . . ., ma Fleurdelune è nel futuro . . . 😉
    Per Julia,
    e sapessi che cosa mi dicono, specialmente quelli che il PC non l’avvicinano neanche spento!!! 😉
    Ma di questo parlerò in un’altro post!

    Ciao a tutte, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...