Festa del Patrono

Oggi, nella Città sulla Costa, è la festa del Patrono, qui di seguito la storia!

Pochi documenti, relativi al Martire Benedetto, sono giunti sino ai nostri giorni ma la tradizione vuole che questo soldato romano, sia vissuto a Cupra (città romana che sorgeva a circa 4 miglia a nord dall’attuale città di San Benedetto) al tempo dell’imperatore Diocleziano. 
Uno spaccato della vita e del martirio di Benedetto ci è dato dalla descrizione fatta dal Parroco Polidori intorno alla prima metà del settecento: 
“San Benedetto originario di Cupra era ancora molto giovane quando, convinto della dottrina del Vangelo, abbracciò la fede cristiana. Grifo era governatore di questa città e all’infuriare di una persecuzione nel Piceno, fece rinchiudere Benedetto in un oscuro carcere. Poiché apparteneva ad una famiglia di nobile sangue, lo stesso governatore volle con molta astuzia, prima di martirizzarlo, dissuaderlo dalla fede cristiana. Benedetto rifiutò ogni offerta, preferì morire per Cristo e venne martirizzato il 13 ottobre del 304, sul ponte del torrente Menocchia. Il suo corpo venne gettato nel torrente in piena e quindi sospinto al vicino mare Adriatico per adagiarsi poi a quattro miglia a sud di Cupra, lungo la spiaggia, nel litorale dove oggi sorge la città di San Benedetto del Tronto. Il corpo del martirizzato fu portato da un agricoltore, su di un carretto, sul colle antistante dove lo depose in un sepolcro ricavato nella selva, lontano da occhi indiscreti”. 
Di lì a poco in seguito a l’editto di Costantino del 313, alcuni fedeli costruirono una cappella intorno a quel sepolcro. Da allora San Benedetto è sempre stato venerato ed invocato, per i mal di testa, non solo dagli abitanti locali ma anche da quelli del territorio circostante.

(Se volete sapere di più, sulla storia della Città sulla Costa!)

Siccome lavoro nella Città sulla Costa, oggi, festa!!!

Annunci

8 pensieri su “Festa del Patrono

  1. Buona festa del Santo patrono!
    Fai il week-end lungo, allora!
    Grazie per le notizie storiche di San Benedetto. Io a volte mi chiedo se sarei in grado di avere tutto il coraggio dimostrato dai tanti martiri, per non abiurare la Fede in Gesù Cristo. Come credente in cammino chiedo sempre di crescere nella Fede per testimoniarla fino in fondo, fino alla Croce.
    Buona festa a te e a tutta la tua bella famiglia.
    Facci sapere che buon pranzo hai loro preparato. 😉
    diggiu

  2. OT
    Le signore “Fioridicactus” possono fare tutto ciò che vogliono con i miei miseri scritti. L’importante è che le persone possano accostarsi a quella stupenda testimonianza che è il libro di Julia.
    Buona serata.

  3. Per Sinmone,
    grazie! 🙂
    Per PieroPa,
    fatto! Grazie del permesso, permanente! 😉
    Per FLG,
    Qui si va così così . . .come penso tutti in questo periodo! 😉
    A voi tutti, ciao, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...