E' l'ora dei saluti . . . Bivigliano sequel

Eh, lo so che vorreste sapere qualcosa d’attualità, ma tant’è, il blog è il mio, e devo finire di raccontarmi lo splendido fine settimana a Bivigliano!
Se invece siete capitati qui all’improvviso, ecco dove trovate le risposte alla domanda: "Prima, cos’è successo?"

Venerdì sera  –  giornata di sabato  –  serata di sabato  –  mattinata di domenica

Di corsa vi dico che anche degli aspiranti maghi, hanno necessità di mangiare, e dopo il pranzo, (di cui ancora ringrazio le suore dei Bivigliano, sempre gentili e comprensive con questo gruppo di blogger pieni di entusiasmo, rumorosi e confusionari.) Rapidi saluti perchè i più dovevano tornare a casa col treno, e il treno, lo sanno tutti è spesso in ritardo per l’arrivo, ma quando deve partire, non aspetta i ritardatari! E così, come in certe filastrocche per bambini, se prima eravamo in 15, ecco che presto rimaniamo in 8, infatti,  partono per Firenze, e le varie destinazioni: Profemate, Viviana, Agapetos, SguardoLeale, Factum e Berlicche.
Le ultime chiacchiere nel parco, mentre qualcuno ancora riempie il baule dell’auto, e poi, partono anche Diggiu, con ClaudioLXXXI.
Restiamo in 6, butto lì l’idea di salire a vedere il Santuario di Monte Senario, che l’altra volta non sono riuscita a vederlo . . . e così, partiamo, tutti insieme:
A parte la gente, che è tanta, come in ogni posto del genere in una splendida giornata A parte una grossa compagnia di cani, (con relativi padroni) che ci siamo fermati ad ammirare, con la nostra ospite che ci illustrava man mano le varie razze. A parte  tutto, si capisce subito, malgrado la confusione, che certi posti sono proprio per lo spirito!

Abbiamo salito la scalinata, e abbiamo seguito NihilAlieno in questo rapido, ma completo Tour, per conoscere anche i posti meno accessibili di questo Santuario/Monastero abbiamo visto la teca con le reliquie dei sette fondatori, la cappellina del SS .Sacramento, l’affresco di Annigoni che rappresente la salita verso il Monte Senario, come una metafora nella salita verso il cielo, (almeno io l’ho vista così) . . . la bella immagine della Madonna Assunta in Cielo, che è  sulla parete dietro l’altare maggiore . . . il refettorio, con l’immagine dell’Ultima Cena . . . e poi, la splendida terrazza panoramica che serve anche da cisterna per la raccolta dell’acqua piovana!
Siamo usciti e dopo la classica fermata al negozietto, per l’acquisto di qualche souvenir, continuiamo il giro, intorno al cocuzzolo del monte, dando uno sguardo alle grotte dove i primi 7 fondatori, hanno vissuto per buon parte della loro vita,  al romitorio dov’è la vite miracolosa che avrebbe segnalato il posto dove fermarsi a questi mercanti, che si volevano dedicare al servizio della Madonna. Al bosco che ci circondava, che ci avvolgeva col suo silenzio!
Camminando in mezzo al bosco, con i piedi che facevano frusciare le foglie secche
sul sentiero, ci si sentiva davvero fuori dal mondo e si sentiva il peso dei pensieri farsi leggero!
Siamo tornati alla realtà, sulla strada asfaltata, poi, siamo di nuovo scesi alla casa delle suore, e infine il ritorno a casa . . .
Mentre l’auto macinava i kilometri, buon parte dei quali in mezzo ai monti e al buio, mentre ripercorrevo col pensiero queste, quasi, due giornate (in pratica, tra l’arrivo a Terni, verso le 11,30 e  la partenza da Bivigliano, verso le 18,30, non è passato che un giorno e qualche scampolo d’ora) vissute così intensamente, con gli amici così festosi, mi ritornavano in mente tutte le seconde strofe, altre canzoni che si sarebbero potute cantare insieme . . . insomma, avevo già la testa proiettata al prossimo incontro.

Annunci

5 thoughts on “E' l'ora dei saluti . . . Bivigliano sequel

  1. Magica Fiore!
    Devo dire che alla prossima rimpatriata dovrò andare a Montesenario.
    Magari arrivo al mattino presto su a Bivigliano in modo che possa fermarmi anche al Santuario. Per me il pomeriggio rimarrà sempre breve data la mia difficoltà a guidare di notte.
    Comunque tra te e giorgetto che ci ha fatto le foto, mi sono fatta un’idea di come possa essere questo luogo del Silenzio, ove poter pregare e ringraziare Lui in perfetta intimità.
    Grazie della puntuale cronaca ;-)))
    diggiu

  2. Questa parte del raduno mi manca ma c’era un treno da far prendere a chi partiva (e ci siamo riusciti con solo un paio di infrazioni :-P), resta la voglia di andare a vedere e “sentire” il Monte Senario, per ora mi faccio bastare la tua cronaca ma alla prima occasione utile andrò di persona 🙂

  3. Per Cicolita,
    Ma “la parola carina per tutti” è sincera, davvero! :-*
    Per Graciete,
    grazie a te, per la pazienza nella lettura! 😉
    Per Diggiu,
    io, questa volta non sarei partita senza vederlo, con un così bel tempo! Malgrado i borbottamenti di quel sant’Udmv! 😉
    Per Viviana,
    Tu poi, sei più vicina! 😉
    Ciao, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...