Le vite degli altri/ 3 . . . se non son matti . . .

Rieccoci con le intercettazioni telefoniche del XXI secolo, questa volta, vogliamo presentare al nostro autorevole pubblico, una conversazione che ci lascia abbastanza perplessi sulla sanità mentale degli abitanti del Pianeta Terra nell’epoca presa in esame!

La conversazione si svolge tra il soggetto, già conosciuto, della specie "mater italica" e un suo parente, della specie  "zio stranus", (che, come si sa, era, a quell’epoca, presente in tutte le famiglie).
I due, sono distanti bene 600 km in due città differenti.

Intercettazione telefonica, reperto n° 100108005002009

Mater Italica: " Ciao zio!"
Zio Stranus : " Ciao. . . te, che nipote sei?"
Mater Italica: "Xxxxxxxxxx, quella più vecchia!"
Zio Stranus : "Ah, bene . . . cosa vuoi? Hai bisogno di qualcosa?"
Mater Italica: "Volevo farti gli auguri per il tuo compleanno!"
Dopo un po’ di convenevoli, la conversazione cambia di argomento
Zio Stranus : "Senti, ma, tua mamma, è stata cremata?"
Mater Italica: "Sì, lei voleva così"
Zio Stranus:  "Bene, bene  . . . e,
le ceneri, dove sono?"
Mater Italica: "Al Cimitero!"
Zio Stranus : "Sai, perchè io, sto facendo fare i loculi per i nonni, e ho pensato . . .  non sarebbe bello, portare qui anche tua mamma?"
Mater Italica: (perplessa) "Non so, devo informarmi delle leggi . . . chiedere ai fratelli, a mio padre . . .!"
Zio Stranus "Va bene, fammi sapere, ciao Ciccia, metti giù, che il telefono costa!"

Clicca per ingrandire

Si è scoperto, solo da poco, che questa conversazione telefonica, è collegata ad un altra, che si svolge fra la stessa mater italica e una parente della sottospecie "cugina italica" e a un frammento di conversazione, captato nell’etere, tra la mater italiaca e il suo "pater pater" (*), ve li segnaliamo per completezza d’informazione:

Intercettazione telefonica, reperto n° 100128005002009

Mater Italica : "Sì, mio zio l’ho sentito, per il suo compleanno!"
Cugina Italica: "Ah, e che ti ha detto di bello?"
Mater Italica: "Tra le altre cose, mi ha chiesto di mandagli su le ceneri di mia madre!"
Cugina Italica: (con voce, visibilmente scossa)"Ma è sceeeeemoooooooooo quello lì?????????"
Mater Italica:  "Strano, come suo solito!"
Cugina Italica: (sempre più alterata) "No, è SCEMO, gliel’hai detto che è scemo???"
Mater Italica: (cinica) " Al telefono? Non spreco le mie energie, per uno così . . ., se non lo capisce da solo!"

Intercettazione ambientale, reperto n° 10110290502009

Mater Italica: "Ho parlato con lo zio Stranus!"
Pater Pater : "Ti ha chiamato lui???"
Mater Italica: "No, io, per il compleanno!"
Pater Pater: "Ah, mi pareva strano che telefonasse . . . come sta?"
Mater Italica: "Sta bene, con gli acciacchi dell’età, ma mi ha chiesto una cosa . . . "(voce di uno che si prepara a raccontare una cosa buffa)
Pater Pater: "Cosa?"
Mater Italica: "Ha detto, se gli mandiamo su le ceneri della Mamma!" (voce che sotto sotto, ride)
Pater Pater: " Ma certo (tono ironico), digli che venga giù lui a prenderle, io sono qui che lo aspetto!"

(*) il Pater Pater, è una variante del Pater Mediterraneo, doppiamente Pater, in quanto nonno! Subisce ancora l’influenza del passato di Pater Familia, con la consapevolezza che il tempoo avanza, e i figli crescono! Specie pericolosamente a rischio d’estinzione, nel 2009. In seguito quasi del tutto soppiantata dal Pater Mammo o dal Pater Pubblicitatis!

Stiamo vagliando altri reperti, per trovare la fine di questa faccenda tra il macabro e il pazzesco! Ve ne daremo conto, se, trovassimo qualcosa, nel prossimo incontro.
 

Relazione del Prof. A Dennyz dell’Università di Quark25
XXWZET 3° giorno dalla luna d’estate 3010

Ogni riferimento a cose, persone o fatti veri, è puramente casuale!

11 pensieri su “Le vite degli altri/ 3 . . . se non son matti . . .

  1. lo aspetta con la carabina in mano e i figli dietro a lui . . se serve il cane che ringhia per incutere più timore ce lo metto io !
    la nr.1

  2. Per Frodo,
    ti specializzi in “archeo-antropologia”??? 😉
    Per la n° 1,
    Niente carabina o cani che ringhiano, penso che al Pater Pater, basterebbe uno sguardo!” 😉
    Ciao a tutte e due! R

  3. Un augurio di compleanno davvero informativo, visto le pieghe che ha preso!
    Siete una famiglia ganzissima
    Buon due giugno, Fiore! E speriamo che non ripiova! 🙂

  4. Sono un fenomeno dilagante queste intercettazioni, cavolo, e che fedeltà, sembra quasi di aver assistito alle diverse telefonate! 🙂

  5. Per Diggiu,
    ha smesso di piovere verso le 16! 😉
    Per ZiaCris,
    è vero! Ma ti sei divertita??? :-)))
    Per LaTendaRossa,
    il tecnico che le trascrive è molto preciso! :-)))
    Ciao a tutti e tre! R

  6. Ehm…non so se ho capito bene..
    Ma questo zio stranus, perchè brama tanto le altrui ceneri????
    In quanto al parere tecnico: dipende dalla tipologia del loculo! Cioè, lo spostamento chilometrico si può senz’altro fare, niun problema.
    Dipende poi com’è fatta la “casetta” che lo zio ha preparato!!! E dallo stato mentale di chi ha scritto il regolamento di polizia mortuaria in “quel” Comune. Pensa che ridere se fosse il “Mio”

  7. Per Nuriape,
    non è pericoloso, solo strano! 😉
    Per Misultin,
    mi dicono, gli studiosi, che non è del tuo paese, un po’ più a est, nella provincia limitrofa, di più non posso dirti! Grazie del parere tecnico! 🙂
    Per Marta,
    La povera Mamma Italica, ha la famiglia che si è trovata, mica poteva scegliere, avesse potuto, avrebbe scelto una famiglia con più soldi, così quando non ne poteva più, si faceva un viaggetto a trovare gli amici! :-)))
    Ciao a tutte e tre! R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...