La pazzia di Fiordicactus

 . . . questo è quello che ha detto l’Uomodellamiavita, mentre, ieri mattina, mi riprendeva con la telecamera, e io mi toglievo scarpe e calzettoni, apprestandomi a fare  quella che lui definisce: “la pazzia!”.

Tutto è cominciato quando qualche giorno fa ho letto un post che diceva così : “Se vai in riva al mare attendi l’acqua che si sposta rincorrendoti.. e fotografati anche i piedi se è trasparente e gelida.. Muovi le dita e sorridi.. Ti aiuterà a tornare bambino.. E’ un attimo per ascoltarti.. perché anche tu, probabilmente, ti sei un giorno confuso.. e perso.. chissà..
Detto fatto, io, che non entro in acqua, nemmeno d’estate, mi sono organizzata e, grazie anche al tempo, clemente . . . alle 11 eravamo in spiaggia e mi sono lanciata in questo esperimento!

 Ed ecco a voi, il foto racconto:

Il cielo . . .

il mare . . .

la spiaggia . . .

mi tolgo scarpe e calzettoni . . .

abbandonati sulla sabbia umida . . .

in attesa dell’onda . . .

Brrrrrrr . . .

di nuovo la carezza del sole . . .

barche a vela sullo sfondo . . . in primo piano l’Udmv . . .

ciao mare!!!


Ecco, non mi ero persa, poche volte sono confusa e per tornare bambina ci voleva una immersione più lunga, vista la mia età! Però, sicuramente, sono regredita fino all’adolescenza . . . infatti, il resto della passeggiata l’ho fatta a piedi nudi sulla sabbia e con le scarpe tenute per i lacci e mi sono divertita; e mi sono sentita viva e piena di gioia!

Annunci

21 pensieri su “La pazzia di Fiordicactus

  1. Che bello Fiore!
    Anche io, se capito al mare in inverno, cerco di bagnare i piedi! Dopo, però, mi rimetto le scarpe e magari attacco a correre per sentirmi abbracciare dal vento.
    Fai bene e fare un salto nel passato, aiuta a vivere bene il presente!
    Complimenti per il piccolino, davvero splendido!
    Ciao nonna!

  2. Hai fatto benissimo a dedicarti questa splendida giornata al mare…e poi vuoi mettere il piacere immenso dei piedi accarezzati dalle onde??? Un abbraccio nonna-cactus 🙂 Tzugumi

  3. fiordi sei una donna eccezionale!
    questo post mi ha fatto stampare un sorrido inebetito in faccia!
    mi hai fatto ricordare perchè voglio con tutte le mie forze trasferirmi nella città sulla costa!

  4. Meravigliosa…. come sempre! Mettere i piedi nell’acqua del mare è sempre una sensazione da sballo, se poi è pure freddo ti frizzano le estremità, vanno in circolo qugli ormoni della felicità che fanno taaaaanto bene ^_^

  5. ecco, ora avrà 40 di febbre, la tosse, gli acciacchi e non può venire al corso.

    Signura ha una certa età! Tra l’altro vorrei far notare la distanza del suo UDMV, che toltasi i calzettoni, ha pensato bene di allontanarsi per non essere aggredito dal rilascio di sostanze tossiche provenienti dalle sue dolci calzature. :rotfl

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...