Bonaccia! (sinonimi: accasciamento, magone, scoramento, malinconia, abulia)

Avrei molte cose da fare.
Avrei molte cose di cui parlare.
Avrei molti desideri da realizzare
.


Cose da fare: non valgono a niente tabelle, propositi o che altro . . . fai una cosa ne saltano fuori altre due. Dovrei avere dei cloni di me stessa o una giornata doppia, ogni tanto, dove "segnare il passo".

Cose di cui parlare: parlarne, ne parlerò . . . mi devo fare un elenco, perchè ormai sono diventate tante, e qualcuna è diventata vecchia. Vorrei scrivere tutti i giorni un post, invidio quelli che ci riescono  e mi chiedo come fanno.

Desideri da realizzare: sono desideri minimi, non è che desidero di poter portare la pace nel mondo o di poter debellare fame e malattie . . . i miei desideri sono più terra terra, un viaggetto ogni tanto, nell’arco di 200 o 300 Km, una visita a qualche persona simpatica, il tempo di fare le cose che devo fare, il modo più interessante di parlare delle cose di cui vorrei parlare.

Insomma, tutte queste belle parole, questo preambolo, per giustificare il fatto che, forse causa di questo cielo grigio che staziona da un po’ di giorni su queste terre, forse a causa di alcuni post che il computer si è "ingoiati" quando erano quasi finiti, forse a causa della presa di coscienza che sono tornata casalinga a tempo pieno dopo una vita a correre per conciliare lavoro/casa/tempo libero . . . sono in fase di "bonaccia" e non mi piace!

38KB
Mi chiedo come fanno quelle mamme giovani, che hanno blog pieni di lavori a maglia e uncinetto, foto e ricette di dolci magnifici, recensioni di libri e/o film . . . o sono prorpio scema io, o barano loro!  E ci mancava solo Elisir, ieri sera, che spiegava che qualcuno, sottolineo qualcuno, tra quelli che a una certa età cominciano a dimenticare qualcosa (dove ho messo  . . .) dopo un po’ di anni, possono manifestare la malattia di Alzheimer!


Urge trovare presto una strategia per affrontare questa nuova sfida, tirarmi fuori dal Mar dei Sargassi e veleggiare verso nuovi orizzonti. Prendere atto che a 50 anni passati, devo reinventarmi la vita, rivoluzionare le priorità e cercare di non
buttarmi su "compensazioni" tipo una torta al giorno, che sono più deleterie che altro!

Intanto metto su un disco!
Annunci

12 thoughts on “Bonaccia! (sinonimi: accasciamento, magone, scoramento, malinconia, abulia)

  1. Sensazioni che conosco anche io e che mi capitano di frequente, quindi non sentirti esclusiva.  Di solito la bonaccia serve a noi stessi, come ai pescatori o uomini di mare. Il famoso detto: Fermate il mondo, voglio scendere, è stato coniato in un attimo di bonaccia. Serve a trovare il bandolo del settore da affrontare per primo, e sempre e solo uno per volta.
    Fra le cose da fare , non saprei dirti, sono solamente tue.Fra quelle di cui parlare aspetterò quando ne parlerai, e sempre una per volta. Tra quelli da realizzare ce n’hai uno che condivido, questo:
    "un viaggetto ogni tanto, nell’arco di 200 o 300 Km, una visita a qualche persona simpatica, il tempo di fare le cose che devo fare, "
    La Valtiberina toscana ti aspetta!!!!!
    Grande Fiore, sappi che sopra quelle nubi grigiastre c’è sempre il sole! Te lo dice una metereopatica doc!
    diggiu

  2. Spero di riuscire presto a trovarti su Skype così ne parliamo un pò! Per ora cerca di andare avanti e navigare a vista, anche quello è un modo di vivere, intanto cerchi di capire meglio la nuova condizione.
    Per i post, quelli di cui so bene cosa scrivere e di solito sono brevi brevi, li scrivo direttamente gli altri me li preparo su word…. così evito di perderli e magari non faccio orrori grammaticali come mi è sucesso ieri sera ^_^

  3. Allora va bene non avere il tempo di fare una torta al giorno!!!:o)
    Scherzi a parte, capisco bene quanto i cambiamenti, il non lavorare piu’ fuori casa, e gli anni che passano possano gettare in crisi. E, paradossalmente, avere poco tempo e farsi in 4 fra famiglia, casa e lavoro esterno, puo’ stancare ma tenere piu’ in vita. Pero’ tu sei troppo vitale ed energica del tuo, bisogna solo trovare un’altra via, un altro stile di vita, un sistema, un trucco o svariati trucchi. Sei piena di interessi, il modo per coltivarli lo devi trovare, per te stessa. Coraggio!!!:o)

  4. Prendo i primi tre capoversi del tuo post quelli evidenziati in giallo per capirci) e li copio pari pari sul mio blog… tanto avrei benissimo potuto scriverli io.
    Eppure sono sicuro che se le giornate fossero di 36 ore, ancora non ci basterebbero.
    Fermiamoci, ogni tanto, altrimenti nemmeno godiamo di tutto quello che affannosamente facciamo!

  5. Per Diggiu,
    eccomi qua, uno alla volta faccio tutto! Arriverò anche nella Valtiberina Toscana!

    Per Delphine,
    credo di poterlo considerare una "depressione da pensionata"???  Grazie del consiglio, davvero prezioso! Ho scoperto solo ora che per venire a trovare te, devo allargare il cerchio dei viaggi!  

    Per Aleike,
    forse, questi passaggi da avere mesi pieni di cose da fare e poi più niente, mi destabilizza, devo proprio cambiare stile di vita!

    Per ZiaCris,
    credi sia troppo lungo??? Un paio di riflessioni tra me e me!

    Per Paluca,
    grazie anche a te, hai proprio ragione, quasi quasi aggiorno il desiderio di viaggiare, ci aggiungo qualche Km e vengo a trovare anche te!

    Ciao a tutti, R

  6. un atorta al giorno non è deleteria, solo quando serve, ma in cucina a spadellare tutti i giorni sì, vuoi per un dolce, vuoi per un arrosto, vuoi per una minestra, insomma…. e poi non mi toglie nessuno il pomeriggio al pc, caschi il mondo, quello è il mio spazio e non si tocca

  7. Io lavoro e corro tutto il giorno, anche perchè son fatta così, come dice Paluca, poi, ad un certo punto ho cominciato ad allenarmi a stare ferma, a godermi i momenti di bonaccia… provaci, allenati e scoprirai che assecondare un tempo lento ha anche un suo bel perchè.

  8. Per ZiaCris,
    penso anch’io che se uno spadella, poi mangia . . . poi mette su kili! Non è solo colpa dei dolci!

    Per Profemate,
    ok! Goduta la bonaccia, ritorno in pista! Volente o nolente!

    Per Giogugio,
    forse, ho avuto questo momento di smarrimento perchè più che una scelta, questo riposo è un riposo forzato!!!

    Per Frodo,
    non sono così brava! O forse lo sono troppo e non sono sicura che le torte si mantengano intere (pensa a tuo fratello!

    Ciao ciao, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...