5° Domenica di Quaresima

Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi.
Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava.
Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo,
gli dicono: «Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio.
Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?».
Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra.
E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: «Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei».
E chinatosi di nuovo, scriveva per terra.
Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi. Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo.
Alzatosi allora Gesù le disse: «Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?».
Ed essa rispose: «Nessuno, Signore». E Gesù le disse: «Neanch'io ti condanno; và e d'ora in poi non peccare più».

 

Dal Vangelo secondo Giovanni 8,1-11

 


immagine trovata da Google – di chi sarà???

Nel tempio dove Gesù insegna, gli viene posto un interrogativo difficile su una donna che è in grande peccato. Dal luogo più santo per Israele, Gesù ricorda a grandi e piccoli che la legge di Dio non è mai contro l’umanità, che non serve per puntare il dito, ma per amare come Dio fino al perdono.
Signore, liberaci dalla tentazione di giudicare sempre quello che fanno gli altri.
Facci sentire tutti fratelli, bisognosi gli uni degli altri.

Facci fare cerchio intorno a chi è più debole, per dare forza e non per fare i forti!

Testo preso da "Annunciando la Buona Notizia"  –  Accompagnamento al Tempo di Quaresima e Pasqua 2010 – a cura dell'Ufficio Centrale ACR

3 pensieri su “5° Domenica di Quaresima

  1. fare cerchio intorno a chi è più debole . . . mi piace quello che hai scritto e torno a ripeterti . .lasciati coccolare da noi . . .e poi hai questo nipotino che ha il potere di farti star bene anche quando stai male ! appena si riaddormenta mi metto a fare i brownies ! baci

  2. Quello che ho scritto, è copiato; l'ho anche specificato sotto!!! Coccolatemi pure, fate cerchio e mangiamo insieme i dolcetti, sorriderò col piccoloLord, ma non statemi troppo addosso, altrimenti, mi ammalo davvero! Ciao! R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...