4 regioni in 5 giorni . . . in camper

La scusa ce l'ha data la canina della FigliaPiccola: Carrie Bradshaw. Doveva rientrare tra le braccia dei suoi padroni dopo quasi un mese di vacanza (durante il quale è stata sterilizzata!). I suoi padroni, non potevano venire a prenderla, causa lavoro. Dovevamo portarla noi a Firenze, da dove loro sarebbero ripartiti per altre destinazioni, sempre per lavoro.

L'opportunità è stata che l'Uomodellamiavita fosse in ferie proprio in quella settimana, che nella stessa settimana avessimo ospiti anche i due nipoti, figli di mia sorella, con l'autorizzazione di portarceli dietro! Che il FratelloPiccolo avesse un camper e ce lo potesse prestare.

Detto fatto, abbiamo organizzato un piccolo viaggio-vacanza, in camper, per vedere persone e città quanto più possibili in poco tempo. Con l'aiuto dei nipoti e di Internet, abbiamo trovato il percorso ideale, che permetteva di vedere sia amici-blogger, sia posti interessanti.

Il percorso era : Città sulla Costa, Ferentillo, Terni, Firenze (e dintorni), Rimini . . . Città sulla Costa.

Siamo riusciti a partire,  il pomeriggio di mercoldì 18 agosto . . . siamo arrivati a Ferentillo alle 19,20 . . . il nostro obbiettivo: il museo delle mummie chiude alle 19,30 . . . di corsa sulle ripide stradine del paese. Arriviamo, trafelati, che il portone è ancora aperto, gentilmente ci fanno entrare e si inizia il giro, con la guida che spiega ogni mummia, a me fanno un po' impressione, il nipote-Horromaniaco . . . pare che si sia impressionato anche lui!

Passiamo davanti alle Cascate delle Marmore ma siamo fuori dall'orario di apertura, ci ritorneremo un'altra volta . . . in poco tempo arriviamo a casa dell'amica Ortensia, che si è mobilitata per offrirci una succulenta cena. Carrie e Lola (la gattina di Ortensia) si rincorrono per casa.

La nipote-Fashion osserva e fotografa, il nipote-Horromaniaco, è invitato a suonare il violino della padrona di casa e viene lodato per come ha suonato, calcolando che è solo da quest'anno scolastio che suona . . .(dirà poi alla mamma:"con un violino così bello, tutti saprebbero suonare bene!") . . . L'Udmv, Ortensia ed io, chiacchieriamo di un po' di tutto!

E poi, tutti in camper a dormire, che domani mattina bisogna svegliarsi presto, macinare kilometri per arrivare a Firenze (si pensa) entro mezzogiorno!

14 pensieri su “4 regioni in 5 giorni . . . in camper

  1. Viaggiare in camper mi manca! Fermarsi con la propria casina dietro , ci fa sembrare delle lumachine. E' un mondo davvero particolare. Chissà che non riesca a sperimentarlo! Intanto tu, da brava cronista mi descrivi l'atmosfera che vivi. Sei davvero "ganza"Un abbraccio! diggiu

  2. Bentornata su Splinder.Che bel viaggio che hai fatto ! Anche a me piacerebbe tanto avere un camper per poter andare dove mi pare.Un abbraccio

  3. Per Diggiu,nei prossimi giorni, spero di darti l'idea dell'atmosfera! Per Mirtillo,il camper è davvero "libertà" come dice Innoallavita Per Innoallavita,dopo più di 20 anni di roulotte, 4 giorni in camper era una scelta logica! Per Nihil,adesso sta di nuovo qui, non so, nei prossimi mesi dove sarà, altrimenti, ti mando la FigliaPiccola, con la sua canina! Per CuorediPizza,Esatto, proprio così! Ciao a tutte, R

  4. Noi abbiamo partecipato ad una rappresentazione notturna (non ricordo come si chiami) di storia del paese dai tempi preistorici ai giorni nostri, con tutti gli abitanti come figuranti. Veramente suggestivo, e con migliaia di persone a vedere… praticamente ciascun quadro andava avanti non stop tutta la nottevw

  5. Ciao e ben ritrovata……ehi….che bel viaggio!Sai , al museo di Ferentillo ci sono stato l'estate scorsa….pensavo mi impressionasse vedere tutte quelle mummie….ed invece è stato come entrare in un' "Antologia di Spoon River"…. rileggendo storie di vita di un paese nel tempo…. è stata una esperienza unica!Un saluto affettuosissimoA.

  6. Ma che bella vacanza Giagia !!!Deve essere veramente una bella esperienza (anche se da come ho letto stancante) fare un viaggio in camper !Sono anni che in casa parliamo di affittarne uno, ma poi lasciamo sempre perdere….ma prima o poi…Ciao buona domenica !!! MarinaP.S. Ti avevo già scritto ieri sera, ma non vedo il commento…è un periodo che con Splinder non ci siamo…già ci vengo poco e quando scrivo a volte non vedo pubbicai i commenti…boh …

  7. Per il MiopeIgnorante,è così, mi hanno fatto impressione perchè ognuno aveva la sua storia, li sentivo "vicini", non come in altri luoghi simili, tipo le varie cripte, con scheletri, proprio come dice tu, come in Spoon River! Per MaryPoppins,È strano Splinder, ogni tanto!Non è stata stancante il viaggiare (e sostare) in camper, ma il fatto che non ho potuto preparare il viaggio come volevo io e che avevamo tempi moooolto stretti! Da uscire pazza!  Devo finire questo racconto di viaggio, così ti dai un'idea più precisa! Ciao, R 

  8. Ciao Fiore! Che bello rileggerti da me, grazie! L'Udv ormai è entrato nel mito… ;-)Upi

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...