Notizie alla rinfusa

Passato il prete a dare la benedizione per Pasqua . . . mia Suocera si sarà rivoltata nella tomba!
Il sacerdote, si chiama PadreCarlos ed è peruviano, così abbiamo potuto fare una piccola conversazione, visto che a casa c'erano sia il PiccoloLord la FigliaGrande. La FigliaGrande che stava preparando la torta per un compleanno. I tre cani piccoli (Tex, Carrie e Bella) che hanno fatto un casino e sono stati cacciati in cameretta;  il più grosso, Pik(kolo), che è sceso di corsa dal terrazzo sopra e si è appostato dietro la porta guaendo; il pavimento non era tirato a lucido, i giochi erano tutti sparsi, sulle sedie c'era di tutto, così come sul tavolo . . . insomma, meno male che PadreCarlos è venuto per benedire la famiglia che abita la casa e non (come pensava la Suocera e qualcuno pensa ancora) a benedire la casa e controllare il grado di capacità della casalinga . . .

"Questa cagnolina ha bisogno di tagliare un po' i peli sotto la pancia!" Non bisogna mai dire alla FigliaGrande che volete tagliare i capelli o, come in questo caso, tagliare i peli del cane e lasciarle sottomano una forbice . . . potrebbe succedervi di ritrovarvi con i capelli rasati, è successo, negli anni, a suo fratello . . . lo convinceva (anni d'asilo) a sedersi e a giocare ai parrucchieri, con le forbici della carta, zac . . . zac . . . zac, gli faceva dei buchi tremendi, che il barbiere recuperava passando la "macchinetta" ad alzo zero, anche con la sorella lo faceva, ma avendo lunghi e riccioluti capelli, non si vedevano i disastri . . . l'ha fatto, più grandina con una Barbie, che, dopo, somigliava uno spazzolino dei denti  . . . l'ha rifatto l'altro ieri con la Carrie . . . zac . . . zac . . . zac e la povera bestia, ieri, ha dovuto andare dal "barbiere dei cani" che l'ha tosata come una pecora . . .


 

Dopo 9 anni, aspetta ancora un anno! Perché, l'Italia non fa parte del Mondo? Perchè non posso sapere cosa succede ad Ayla???
Anni fa, ho scoperto un libro che mi è molto piaciuto. Parlava di una giovane donna, e di un uomo, che intraprendono un viaggio. Lei è stata scacciata dalla sua famiglia, lui accompagna suo fratello, poi i due si conoscono e si innamorano . . . nella Preistoria. Il libro era il secondo di una serie, ho cercato il primo, ho aspettato che uscisse il terzo, il quarto; quando la FigliaPiccola mi ha portato un libricino (pubblicità della prossima pubblicazione) con il primo capitolo del 5° libro, quasi svengo dalla gioia (Sì, lo so è esagerato, ma erano passati anni). Li rileggo tutti almeno una volta all'anno, ci trovo ogni volta qualche cosa interessante che mi era sfuggita. Aspettavo con ansia il sesto (e forse ultimo) della serie, dopo aver letto, su Internet, che sarebbe uscito, in tutto il mondo il 29 marzo. Qualche mese fa ne parlo col libraio, mi dice che non ne ha notizie, vado sulla pagina Fb dei fans di questa storia e la notizia è sempre lì . . . arriva il 29 marzo, niente, seguo tracce sul web e arrivo alla pagina fb della CasaEditrice . . . c'è una discussione in corso, altri che come me aspettano da anni questo libro, qualcuno l'ha comprato in inglese o in francese, perché non c'è in Italiano??? La CasaEditrice (o chi per lei) risponde: "Immaginiamo vi riferiate a questa informazione riportata nel sito ufficiale dell'autrice: «The Land of Painted Caves will be published all over the world in late March, 2011», la quale fa riferimento all'edizione originale del romanzo che adesso andrà letto, tradotto, rivisto, prodotto secondo tempi di produzione considerati standard" i lettori si infuriano . . . la CasaEditrice dice che il libro sarà pronto per l'anno prossimo??? Ma, mi chiedo, l'Italia non fa parte del Mondo???

E mi fermo qui, per oggi . . . sono così arrabbiata con la CasaEditrice che proporrei il boicottaggio, come quello che regolarmente viene proposto per quella produtrice svizzera di  latte in polvere e non solo!  . . . ma ci sono troppi dei suoi autori che mi piacciono . . . che fare???

Annunci

19 thoughts on “Notizie alla rinfusa

  1. Cronaca di una giornata tipo della fiordicactus's family!. Sei geniale nel descrivere le tue giornate. Spero proprio che il libro arrivi al più presto, per sanare la tua giusta curiosità sulla sorte della saga!
    Un abbraccione, carissima Fiore! Credo che Padre Carlos abbia benedetto una famiglia speciale. Anche da me lunedì pomeriggio è arrivato un Padre, ma il suo nome è Nicola, di Montecasale che ha dato una mano al mio parroco!

  2. La Parrocchia è multietnica . . .
    Pensa che qualche anno fa, c'era un solo Padre africano, veniva da un altro convento proprio per le benedizioni, c'è stata gente che nonha aperto la porta . . . dopo di allora, avvisano che i Padri potrebbero essere stranieri e li presentano durante le Messe!
     

    Ciao, R

  3. arghhhhh come ti capisco -.- se si tratta di saghe, hai voglia ad aspettare l'edizione italiana: li compro solo in inglese ormai. Con Longanesi oltretutto anch'io ho un conto in sospeso: mi era piaciuto tantissimo "Hollowpoint" (tradotto come "Nero Brooklyn") di Rob Reuland e il secondo suo romanzo "Semiautomatic" non è mai stato pubblicato in Italia. Anche se va detto che proprio quello non mi sono mai preso la briga di comprarlo in inglese… LOL

    Marco

  4. Acc.. è vero: prossimo approdo del Parroco o di qualche curato.. ma per fortuna da noi avvisano, in genere, con un cartellino sul portone.
    Detesto essere presa di sorpresa, anche se nell'attesa non faccio niente di particolare, tranne riordinare un po'…

    Quanto alle saghe, non fanno per me: ma cos'è, una specie di dipendenza, quella che si crea? .. io allibisco!
    Fra il tanto da leggere che c'è, queste sono proprio evasione pura: me lo sono spiegato da sola, eh?  Ciao! Buona lettura!!! Adri

  5. Per Etta&Pippo,
    ogni Parrocchia si arrangia come può!

    Per Galea,
    nel tuo caso allora hanno fatto bene . . . per quella che piace a me, ci sono un sacco di lettori che ne parlano sulla rete! Se vai su FB sulla loro pagina, ci sono tanti lettori infuriati!

    Per Adri,
    non sono riuscita a farmi trovare pronta, lo sapevo che veniva in quel giorno . . . per questo penso a mia Suocera, lei si faceva trovare con tutta la casa in ordine, con la tovaglietta ricamanta e il lenzuolo col pizzo (lei si faceva benedire anche la camera da letto!
    Le saghe, non tutte le seguo così, alcune hanno stufato e le mollo! Ma che ci vuoi fare, ognuno ha le sue piccole manie!
    Leggo anche altro, come sai!

    Ciao, R

  6. Certo che lo so!!!  Ma, già che ci siamo, volevo proporti di regalare alla tua amata biblioteca quelli che non hai letto, o terminato.. quelli che non ti hanno convinto fino in fondo.. cose così.. c'intendiamo.. 
    Non si sa mai: in qualcuno potrebbero anche destare un po' di curiosità, magari essere apprezzati un tantino.. mai disperare!
    E tu, guadagnarti dei titoli di merito, con poca spesa!  Ciao, va'.. Adri

  7. Non ci posso credere!
    Anche io sono un'appassionata di questa serie e stavo aspettando con ansia l'uscita del libro.
    E' scandaloso.
    ornella

  8. anche io sono un'appassionata della serie, la trovo davvero fantastica e finalmente qualcosa di originale
    emily sloggata

  9. Beh, a questo punto sono quasi costretta a farti leggere questa barzelletta, uhm.

    Il parroco sta facendo la benedizione delle famiglie. Si avvicina ad una piccola villetta con giardino, cammina lungo il vialetto, suona al campanello; aspetta.
    Nessuno gli risponde.
    Il parroco non può fare a meno di notare che, in casa, la luce è accesa: è accesa addirittura la televisione, è ovvio che c'è qualcuno in casa.
    Suona di nuovo al campanello.
    Ancora una volta, nessuno risponde.
    Prova a suonare ancora.
    Nessuna risposta.
    Amareggiato, il parroco prende carta e penna e lascia un biglietto nella buca delle lettere di quel parrocchiano che si è rifiutato di aprirgli. Il biglietto contiene un semplice rimando a un versetto biblico: "Apocalisse 3, 20".
    Chi andasse a cercare il versetto, troverebbe scritte parole eloquenti. "Ecco: io sto alla porta, e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui, ed egli con me".

    L'indomani, dopo la Messa, il sacerdote svuota il cestino delle offerte. Con gran sorpresa, trova in mezzo alle monete anche il biglietto che lui stesso aveva scritto la sera prima.
    La mano del parrocchiano ci ha aggiunto semplicemente un altro rimando biblico: Genesi 3, 10.

    Ovverosia: "ho udito la tua voce nel giardino e ho avuto paura, perché ero nudo. Così, mi sono nascosto".

    Sempre meglio avvisar con largo anticipo…

  10. Per Adri,
    il suggerimento, più che giusto, arriva a cose fatte  . . . ho portato un bel po' di borse piene di libri in Biblioteca, ma poi mi è stato detto che non hanno molto posto, così dovrei preparare una lista, autore, titolo e genere, loro mi dicono quello che gli interessa e quello che no . . .ma è un lavoro immane!  

    Per Ornella e Emily,
    Su fb c'è la pagina "Innamorati di Ayla e Giondalar e delle Nebbie di Avalon", se potete, iscrivetevi e partecipate alla "discussione soft" sulla pagina della CasaEditrice, sempre su fb. . . magari decidono di stamparlo durante quest'anno . . . a grande rihiesta!

    Per Lucyette,
    infatti, in questa Parrocchia mettono cartelli in chiesa, lo dicono da un mese prima in ogni Messa . . . persino sul sito del Comitato di Quartiere!
    Ma la barzelletta è qualcosa di speciale . . . me la rivendo (dopo aver imparato a memoria i versetti!   

    Ciao a tute voi, R

  11. Be', dovevo saperlo! Non si può neppur più regalare: troppo lavoro, certo..
    ritirare, sfogliare, catalogare.. ma che pretese, siamo matti?

    Il che, in fatto di libri, è un vero scxxxo.. parola che non  mi va di scrivere, nè di dire, ma che penso più spesso di quanto vorrei..

    E, per me, i libri NON SI BUTTANO! Tu che ne dici? Mi sa che tu la pensi come me. Ma allora, che fare? Che cosa faranno i figli dei miei troppi? Adri

  12. Adri,
    quello dei miei libri in mano a figli e nipoti è un'incubo ricorrente . . .
    Ce ne sono pochi sui quali abbiamo passioni comuni . . .

    Troverò una soluzione, io non ho buttato via nemmeno gli Harmony che
    avevo comprato anni fa, alla fine li ho messi nella libreria della galleria della Coop (dove non sono mai più tornati!) a sacchi!

    Solo che non so più come fare, stanno in tanti scatoloni, libri importanti e meno importanti . . . in cantina, di sopra, in giro per casa . . . troppi!

    C'è ne uno, Il Signore degli Anelli di cui hanno una copia ciascuno, perchè non possono aspettare . . . ce n'è un altro di cui abbiamo in giro 3 copie, la mia del 1981, è a pezzi. Uno di qualche anno fa, me l'aveva comprato il Figlio, perchè il primo l'avevano leto tutti, fratelli/cognate/cognati e figli e andava a pezzi, ma dalla FigliaGrande si è bagnato e gonfiato . . . l'ultimo di questo Natale che la FigliaGrande ha ricomprato e il Figlio ha riletto in questi girni e io aspetto di rileggere!

    Ciao, R

     

  13. Io sto aspettando il seguito di Donaldson (la saga su cui ho fatto la tesi in magistero in scienze religiose) da circa dieci anni…
    Ma questa saga è fantasy o fantastoria?

  14. Secondo me è fanta-preistoria . . . Nihil, il problema è che il libro l'autrice, dopo un sacco d'anni (mi pare 9) l'ha scritto e l'ha pubblicato in tutto il mondo . . . d'accordo che le lingue più usate fai una traduzione e via . . . ma da nessuna parte era specificato che in Italia, no . . . in Italia aspettate un altr'anno . . . sai, com'è, ci rimani un bel po' male.
    Qui in Italia non è andato male, hanno fatto anche più edizioni. Posso solo pensare a un tira e molla per i diritti d'autore!

    Ciao, R

  15. Io ho letto solo il primo libro della saga dei Figli della Terra che è molto bello , ho comprato anche il secondo già da qualche mese ma ancora non l'ho letto, a parte le prime pagine.
    Preferisco i libri in cui la vicenda inizia e finisce, le vicende che vanno troppo per le lunghe alla fine mi stancano.
    Ciao Fiore

  16. Mirtillo,
    il secondo, secondo me, è il più bello!

    Anche il terzo, come storia non è male . . .

    Questi libri, malgrado siano in progressione, cominciano e finiscono, l'unico difetto che hanno è che, proprio per questo, ogni tanto ci sono dei "riassunti" sul perchè i personaggio dicono o fanno certe cose!

    Ciao, R

  17. Cara Fiore, hai visto le foto di Cascia sul mio blog ?
    Ti ricordi che l'estate scorsa che ti avevo detto che  volevo raggiungere Cascia dalla tua Città sulla Costa  ma poi non ci sono andata perchè era troppo lunga la strada da lì.
    Bene, ci sono andata sabato e domenica scorsa con la mia amica che era al mare  con me, è stato un viaggio interminabile ma sono contenta di esserci stata, ho rivisto anche Assisi.

  18. Devo confessare, Mirtillo, che le foto le ho viste solo adesso . . . in questi giorni non sono in forma la 100%.
    Da qui, arrivare ad Assisi o a Cascia è tutta una "giravolta", colpa delle montagne, ma è anche un bel panorama!

    Grazie di aver pensato a me, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...