Tex, nei verdi pascoli del cielo

Eccomi qua, a scrivere uno di  quei post che uno non vorrebbe mai scrivere . . . ognuno di noi razionalmente sa che durante il proseguio della vita perderà lungo il cammino qualcuno . . . e sono traumi. Oggi sono qui a raccontarvi di uno di questi traumi!


Tex, il più vecchio tra i nostri cani, stamattina si è svegliato nei verdi pascoli del cielo . . . correrà e giocherà,da adesso in poi, con Armando, Cleopatra, Felix e i gattini senza nome ("fatti fuori" in un solo attacco da Husky, il cane del vicino) , sentirà cinguettare sulla sua testa il passerotto di MonteGallo e gli altri uccellini caduti dal nido che non siamo mai riusciti a tenere invita più di una settimana . . . anche lui, come tutti questi animali che hanno condiviso con noi parte della nostra vita,  è stato sepolto nella terra al bordo del torrente che passa qui, al confine, in un posto tutto suo, dove qualcuno (io lo so) andrà a portagli un fiore appena arriva . . . ne più ne meno che a una delle nonne, su al Cimitero!

 


 


Tex era entrato in casa nostra nel lontano 1996 una signora era passata in negozio, portava una cesta larga, con dentro una decina di cuccioli, un più grandi di un pugno, pelo chiaro . . . la signora mi disse: "Ne vuoi uno, Signo', se riesco a sistemarli bene, altrimenti li affogo nell'acqua!"  al ché io ne ho preso uno (con l'unica pretesa che fosse maschio) e le ho detto, che se non li sistemava tutti, di ripassare  . .  credo che abbia trovato un padrone per ognuno dei cuccioli! Non è ripassata! Almeno non con la cesta!
 

Il cagnolino è arrivato a casa in uno scatolone, nascosto in camera del Figlio.
Il Figlio, tornato dalla scuola, ha trovato questa sorpresa . . . e l'ha chiamato Tex, come Tex Willer!

Era da quest'inverno che il cane camminava male, a volte barcollava, l'avevamo fatto visitare e la diagnosi era stata: "annite" . . . forse una qualche malattia degenerativa al cervello (tipo la demenza negli uomini). . .  Poi, da qualche mese a questa parte, ha cominciato a puzzare, ma siccome qui in campagna vivono liberi e felici, abbiamo pensato che si fosse rotolato in qualcosa di maleodornata e l'abbiamo lavato. . . Mangiava con meno entusiasmo di prima la sua pappa, ma bisogna considerare che ha iniziato a fare caldo da maggio, e che il PiccoloLord, da buon Mowgli, quando mangia divide equamente quello che gli si mette sul piatto tra se stesso e i cani di casa, una manata ciascuno . . . ultimamente, roba di una paio di settimane, ha cominciato a vomitare, ma, con 3 (a volte 4) cani presenti in casa non è stato facile stabilire chi e perchè vomitava . . . finchè non l'abbiamo visto.

Prontamente portato dal Veterinario, era ormai venerdì scorso . . . l'ha visitato e gli ha trovato un soffio al cuore, ha fatto le analisi, e quando ha visto le urine ha scosso la testa . . .
Ieri, il cane stava molto più a terra dei giorni precedenti, malgrado l'abbiamo alimentato con gli omogenizzati e abbiamo cercato di farlo stare meglio . . . ieri pomeriggio il cane non camminava, di nuovo dal Veterinario ma era difficile trovare la vena . . . l'ho portato e riportato in uno scatolone perchè non si teneva in piedi . . . e lui, si è riaccoccolato sul cuscino nell'angolo dietro la cassapanca davanti alla porta della nostra camera da letto  . . . e stamattina, invece di esser lui che ha svegliato il padrone, è stato il padrone che è andato a vederlo . . . e si è accorto che Tex non era più qui, ma nei verdi pascoli del cielo!  

Pubblicità

18 pensieri su “Tex, nei verdi pascoli del cielo

  1. io queste cose le ho issute da gennaio al 16 maggio,,,,,non orrei mai e poi mai riviverle….poco è passato,,e nel mio cuore ,,,non si è chiusa la cicatrice…evi il mio amore vecchio,,,,se permetti ti abbraccio,,sicura che anche io potro trarne un po di ,,serenità,,questo è cio' che leggo …luana

  2. Lo temevo.. da quanto avevi scritto. Si capiva.. Ma voi avete la relativa "fortuna" di non aver dovuto decidere il momento. Ne so qualcosa..

     E' la decisiome più dura, la scelta più penosa che si possa immaginare. 
    Se n'è andato da solo, Tex, come per non disturbare più.

    Ma con voi ha vissuto bene, amato e protetto: ricordatelo nei suoi momenti migliori.. Quindici anni non sono pochi: ne avrete, di bei ricordi! Ciao. A.

  3. Ciao Tex, io ti ho conosciuto e ti sei pure fatto accarezzare.  Posso immaginare il dolore dei tuoi padroni. Tu sei stato un cane fedele, ma che dico, un amico fedele e tutti ti hanno voluto bene. Ora riposati e gioisci, correndo qua e là, dove il tempo non conta più! Sapessi quante volte sarai ricordato, e non preoccuparti se ti fischieranno le orecchi, non è la vecchiaia ma qualcuno che ti invia una carezza virtuale, come la mia!
    Un bau bau in amicizia.

  4. So cosa significa perdere un compagno di viaggio, mi spiace tantissimo per voi,  non riesco a dire altro 

    Flà (sloggata)

  5. Mannaggia a te che mi fai sempre piangere :,,,-(

    Mi mancherà tantissimo quella puntina bianca in fondo alla dua codina….

  6. Di nuovo grazie a voi . . . e alla FigliaPiccola con i suoi ricordi!

    Dopo pochi mesi che Tex era con noi, nevicò . . . nel piccolo cortile, 25 cm di neve, per queste latitudini una bella soddisfazione. C'erano due strisce senza nece, dove erano passate le ruote dell'auto . . . Tex, decise di usarle per farsi un giro. . . di lui, dalla finestra, si vedeva giusto un po' di coda arancio e  la puntina bianca che ondeggiava sopra la distesa di neve!

    Ciao, R

  7. Che bello, questo mini-racconto di Tex, che a quel tempo doveva essere un mini-cagnolino.. che ricordi teneri e buffi: lo sapevo, che ne hai tanti.

    E come li racconti bene! Stai commuovendo una folla di persone..
    Ma qualche lacrima, per pensieri come questi, non fa certo male!  Adri

  8. Libera…mente, purtroppo, sono cose che capitano! 
     

    Adri, in quel periodo, credo che non arrivasse ai 3 mesi!    E quanti complimenti! mi farai arrossire!

    Ciao, R

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...