L’alfabeto del viaggio (F- M)

F come Foglie . . . nel viaggiare di giorno abbiamo potuto apprezzare i colori dell’autunno; le foglie che cambiano colore; le foglie per terra, dappertutto; le foglie sull’autostrada che turbinano nella scia delle auto che sorpassano . . .

G come Gatta . . . come quella, bella, della Norma, che si era nascosta e dopo che la sua padrona è riuscita a farcela conoscere è scappata di nuovo lontana da noi

H come Hotel . . . i nostri “hotel” casalinghi: nella prima sistemazione, ci siamo messi a dormire sui divani con sacco a pelo portato da casa, ci siamo sentiti ancora giovani e avventurosi . . . mentre sia la cugina che l’amica di lunga data ci hanno fatto accomodare sul loro lettone trovando per se un’altra sistemazione . . . questo non è solo ospitalità, questo è qualcosa di più! Grazie di cuore!

I come Indirizzi . . . piena di fogliettini pieni di indirizzi e di numeri di telefono . . . e poi accorgersi che non avevo quello della Diggiu  . . . alla partenza da Firenze, l’Udmv voleva sapere subito dove dirigersi, prendo il navigatore e inizio a digitare S a n s e p o l c r o, poi la via . . . la via? Ho solo due mani e un marito impaziente che sta percorrendo le strade di Firenze a casaccio . . . un’ispirazione:  “Piero della Francesca”, ci sarà pure una via con questo nome . . . e via, verso il Borgo aretino, marito felice di avere una direzione precisa, io prendo il telefonino e scopro la via esatta.

L come Latte . . . quello che il cugino è stato così gentile da andare a prendere di primo mattino al supermercato, perché, malgrado noi avessimo detto che ci si arrangiava con tea o con caffé, mia cugina ha insistito che, se siamo abituati a far colazione col latte, latte doveva essere.

M come Madonna . . . ok, lo so che la Madonna è una sola, ma ci sono momenti e posti che ti ispirano, mentre aspettavamo Nihil sono andata in portineria e c’era la statua della Madonna Addolorata, quella con le 7 spade, mi sono fatta indicare la chiesina del convento e sono andata a parlare con la Mamma del cielo, le ho affidato 7 situazioni e persone che mi stanno a cuore. Come lei (come tante mamme) in questo periodo sento le spade nel mio cuore.

Annunci

7 pensieri su “L’alfabeto del viaggio (F- M)

  1. Tranne la lettera G, per causa allergia, nelle altre lettere mi ci rispecchio. Nella lettera M risale al cuore la mia nonna Anna che faceva parte dei servi di Maria e pregava sempre davanti alla Madonna addolorata nella nostra chiesa di Sansepolcro. Su questa statua ci vedo sempre il dolore delle mamme che hanno perduto figli. Sono tutte Mater dolorose, con una spada invisibile ai nostri occhi, ma pienamente conficcata nei loro cuori! Che la Mamma del cielo le custodisca sempre per evitare la disperazione. Ciao Fiore e grazie dei tuoi scritti alfabetici! 😉

  2. La gatta (che poi alla fine non ho fatto le presentazioni, altrimenti finiva nella P come Psiche!) era in verità molto curiosa, ma poiché, pur essendo felino. non ha coraggio da leoni -anzi!- ha preferito fare la ritrosa fino all’ultimo. Però quando siete andati via ha perlustrato ogni sedia, ogni angolo per memorizzare l’odore e riconoscervi e “farvi amici” la prossima volta! ^^

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...