Cuffia rasta/scaldacollo, ovvero: “Uncoiled hat” di Annarella

Da queste parti non sono tantissimi i giorni di freddo freddo, il Figlio usa per buona parte dell’anno la moto, io da mamma italiana doc mi preoccupo della sua incolumità (casco a parte che se n’è comprato uno che lo fa sembrare un marziano, ma piace tanto al PiccoloLord), e ho deciso di fargli qualcosa a maglia, ho girato per mari e per monti un po’ nel web e ho trovato questo:

Foto di Annarella  © http://www.annarella.co.uk/index.htm

A lui piace e lo mette in testa, lasciandolo ricadere all’indietro quando va a spasso a piedi, mentre lo lascia cadere “a fisarmonica” sul collo quando va in moto.
Il modello l’ho trovato da Annarella, questo il suo sito http://www.annarella.co.uk/index.htm 
si chiama “Uncoiled Hat” e, in inglese, lo trovate a questo indirizzo http://www.annarella.co.uk/free_patterns/annarella_uncoiled_hat.pdf

Mi ci sono messa d’impegno e, con l’aiuto di Google e di una nipote ho finalmente tradotto tutto, ho chiesto la dovuta autorizzazione e l’ho ricevuta . . . ora lo posso pubblicare.

Sono stata così contenta, mi piace condividere.

Foto di Annarella  © http://www.annarella.co.uk/index.htm

Ecco la spiegazione passo passo:

La misura finale è di ca. 52 cm di circonferenza e 24 cm di altezza (sarà alto 35 se lo tirate) e vestirà un adulto medio. Il cappello potrà essere allargato sia in larghezza che in altezza.

Il filato usato è il Knitpicks Sierra (70% lana, 30% alpaca superfina) in 2 colori, gomitoli da 100 gr per ogni colore. Il filato può essere sostituito da uno tipo Bulky (spesso, circa 12 capi).

I ferri : circolari 6mm da 40 cm oltre a 3 ferri a doppia punta (oppure ferri diritti corti). Cambiate la misura dei ferri per ottenere la tensione desiderata.

Saranno necessari anche : 1 segnapunti e un ago da tappezziere.

Tensione : 13,5 maglie e 20giri = 10 cm a maglia rasata. Il numero di giri della tensione non è estremamente importante.

Guida dei punti

Maglia rasata : lavorare tutti i giri a diritto fino alla fine del giro.

Coste :

Giri 1 – 4 : tutti i giri a rovescio.

Giri 5 – 9 : tutti i giri a diritto.

Il cappello è lavorato dal basso verso l’alto e viene finito con la chiusura con 3 ferri sul diritto del lavoro.

Ma ora basta chiacchere, iniziamo a lavorare!

Con i ferri circolari  e il colore principale avviate 70 maglie. Facendo attenzione a che le maglie non si attorciglino sui ferri, unite per lavorare in tondo. Posizionate il segnapunti per indicare l’inizio del giro.

Lavorate 3 giri a maglia rasata.

Lavorate a coste fino a che il cappello misura 11 cm dall’avvio NON TESO (il bordo iniziale si arriccerà per  circa 1 cm), circa 4 ripetizioni del motivo.

Cambiate al colore di contrasto e proseguite fino a che il lavoro misura 24 cm dall’avvio, circa 5 ripetizioni del motivo.

Passate  metà delle maglie su un ferro a doppia punta e l’altra metà su un altro ferro a doppia punta. Con il diritto del lavoro rivolto verso di voi, chiudete con il metodo dei 3 ferri.

Finiture : Con l’ago da tappezziere nascondete le codine. Bloccate leggermente. Usatelo e …
Ringraziando grandemente chi mi ha aiutato. ♥

Annunci

9 thoughts on “Cuffia rasta/scaldacollo, ovvero: “Uncoiled hat” di Annarella

  1. Pingback: Com’è andato il blog nel 2014 ??? | hovogliadichiacchiere . . .

Benvenuti nel mio blog.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...