Archivi

Finalmente ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! !

Finalmente il figlio è senza punti . . . riesce persino a guidare lo scooter . . . i primi 5 li hanno tolti venerdì scorso, gli altri, lunedì . . . oggi, per la prima volta dall’inizio di quest’avventura, è andato a farsi fare la medicazione, da solo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E domani, torna al lavoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sì, sono felice, perchè, da quando si è operato, le medicazioni si sono susseguite un giorno sì e uno no . . . fate il conto voi, si è operato il 25 marzo!

Guerieri 2

La mattina che si doveva andare alla medicazione, bisognava svegliarlo . . . e ci voleva il suo tempo, poi, prepararsi ed arrivare all’Ospedale per le 8,30,  orario per le visite agli operati , , , avete presente, corridoio pieno di gente: di operati; di quelli con piccole cose, dal Pronto Soccorso; quelli che hanno qualcosa che il medico di base ha deciso di far controllare . . . e l’infermiere che esce, si guarda intorno, e ti dice: "Tu, forza!" e ai pochi che si lamentano che erano lì da prima, soridendo dice: "Prima gli operati!" . . . e tu che entri, seguito da mugugni e brontolamenti!

Poi, nel caso di mio figlio, una piccola tortura per controllare che tutto andasse bene! E per fortuna è sempre andato tutto regolare!
Con lui, che dopo una settimana e mezza, stando meglio e essendosi annoiato a stare a casa . . . incomincia a chiedere ai vari infermieri e medici : "Posso andare a lavorare?"

(devo andare, continua stasera, spero)

Guerieri 1

Aggiornamento del giorno dopo!

Per la storia del "posso andare a lavorare" . . . l’ultima volta il medico, giovane, se l’è presa con me . . . come se fosse una mia richiesta . . .
Mi ha detto: "Insomma, è 7 volte che lo dico, finchè non è clinicamente guarito, deve stare a casa!"
E  così, senza chiedere più niente a nessuno, stamattina è andato al lavoro! E venerdì, si ripresenta alla visita di controllo!

Senza dimenticarci la trafila – Medico di casa, per i "giorni" – Inps – Lavoro – per i vari certificati, perchè il nostro, è di quei medici che non ti danno più di 6 giorni alla volta!!!

In questo periodo di convalescenza, il "Bambocciotto" è aumentato (dice il padre) di almeno 10 Kg! Ma lui, l’interessato dice che in fretta li smaltirà!!!
Certo, stare in casa, tutto il giorno da solo, si annoiava e mangiava . . .

Col parcheggio a pagamento che se stai mezz’pra, paghi 40 centesimi e se stai un’ora, 70 centesimi . . . ma che calcola l’ora anche se hai passato di 2 o 3 minuti la mezz’ora . . . quest’operazione, mi è costata più di parcheggio che di medicine!
Sì, lo so avrei potuto trovare un parcheggio non a pagamento, ma, calcolate che avevo in macchina uno che non poteva (o quasi) camminare, e quello a pagamento è il più vicini all’entrata! Avevo in macchina uno che . . . mi spiegava come guidare! Avevo in macchina uno, che sia all’andata che al ritorno, stava "seduto", con i piedi puntati davanti e le spalle puntate allo schienale! e aveva fretta di tornare a casa al suo lettino!

Alessandro

Ringraziando Dio, tutto è bene quel che finisce bene!

 

 

Bollettino medico . . .

Come da richiesta, vi aggiorno su malanni, malattie e ricoveri vari . . .

Ieri sera, a cena, il maschio (very macho) di casa, esordisce dicendo che per colpa mia e delle mie idee di farlo operare, lui ha il mal di pancia . . . telefonate alle sorelle per tranquillizzarlo, una tisana rilassante . . . e vomita! Penso "povero ragazzo, è un tipo ansioso e sensibile" . . . quando la cosa è continuata per altre 5 volte, di cui l’ultima alle 3,00 . . . ho inizato ad avere sospetti . . . ma ero assonnata e mi sono limitata a fargli bere, lentamente, un bicchiere di acqua e Biochetasi!
Stamattina alle 6,00, febbre  a 37,50° . . . l’abbiamo lasciato a casa . . . nel frattempo, tra paracetamolo e té, la febbre continua imperterrita a rimanere sui 38,00° e la diarrea, imperversa!

L’uomo della mia vita, alle 7,30, è stato "ricevuto" dall’infermiere (un suo cliente), registrato e messo a letto . . .  è tranquillamente andato ad operarsi, mi ha detto che l’operazione è durata 20 minuti, che l’anestesista (che è un suo cliente) gli ha fatto una puntura lombare, che gli ha addormentato solo la parte interessata e la gamba corrispondente . . . ha fatto un bel pisolino . . .  ha fatto pipì, come doveva! . . . si è alzato senza farsi venire capogiri o svenimenti! . . . gli hanno somministrato delle flebo due graziose infermiere (di cui una è la figlia di un suo amico, una ragazza che conosciamo da quando è nata!) . . . è stato dimesso stasera alle 18,30 . . . e adesso, sta a letto, perchè si è accorto che "è pur sempre un’operazione!"
Sì, perchè lui, pensava di andare già dopodomani a lavorare!!!!!

Venerdì. medicazioni . . . il 25 bissiamo, col figlio! Sperando che il virus grastroenterico, non ci metta fuori combattimento proprio per Pasqua!

Per un po', qui . . . si fa una pausa!

Tra la parentesi ospedaliera, martedì mattina alle sette, dovrei accompagnare marito e figlio in due reparti diversi dell’Ospedale . . . e poi, si sa, tutta la trafila burocratica . . . Cup, Medico di base, Inps, Ditta . . . ! Per non dimenticarci di loro, poverini . . . . . 

Tra i (pochi) preparativi per il pranzo di Pasqua . . . . .

Tra il lavoro . . . che quello c’è sempre, ma certe volte è peggio . . . . .

Tra che è la Settimana Santa e ho qualche impegno in più  . . .

Vi faccio in anticipo gli auguri per la festa del Papà . . .
per il primo giorno di Primavera . . .
e per chi festeggia il compleanno in questi giorni!

Vi volevo mettere le pecorelle al pascolo, come usava nell’intervallo in TV, tanti anni fa . . ., ma ho pensato di meglio . . . vi mando a guardare e leggere di pecore e di pastori:

Storie di pascolo vagante

 

 

Non credo che passerò a commentare, ma voi, fate pure, ci si rivede lunedì dopo Pasqua!

Comunicazioni di servizio!

Stamattina in casa, sveglia presto . . .

L’uomo della mia vita e il figlio, dovevano andare all’Ospedale . . . tutti e due insieme, per la visita dell’anestesista, prelievi del sangue, cardiogramma ecc ecc! Per cui, dopo che da giorni io ho trovato le carte che servono, e lo ho messe in bella vista . . . stamattina mancavano le carte che il medico dell’Ospedale aveva consegnato a loro! In teoria, io avrei potuto dormire un po’ oltre le 6 del mattino,  ma logicamente . . . tra borbottamenti, sbatacchiare di ante e cassetti . . . quando io provavo a dire "forse, sono lì?" loro mi azzittivano "Zitta tu! Non ti preoccupare! (il padre, il figlio, si sà, ha un linguaggio più colorito) Continua a dormire!" Tantè che appena sono andati via loro, mi sono alzata io . . .!

Settimana prossima si operano, il padre all’ernia inguinale . . . è la recidiva di un’operazione di 23 anni fa, dall’altra parte, che è stata operata 50 anni fa, la recidiva non l’ha fatta! Misteri dei progressi della scienza!
Il giovane bamboccione, deve operare una ciste . . . che è situata . . . che si trova . . . che si è formata . . . bé ve lo dico: nel "canale intergluteale" . . . insomma, dove non batte il sole!

Adesso, sono tornati e sono partiti per andare al lavoro . . . Ho guardato le carte che hanno riportato, uno va in Day Surgery . . . l’altro in Chirurgia . . . ma dovrebbero essere a casa la sera stessa o al massimo, la mattina dopo. Io spero che li mettano comunque nella stessa stanza, altrimenti, mi vedo a fare in qua e in là . . . con ognuno di loro che si sente trascurato . . . si sà come fanno gli uomini quando sono ammalati . . . la figlia grande ha promesso di aiutarmi in questo compito da crocerossine!

Sul foglio che gli hanno dato con le "raccomandazioni per il paziente/utente" cioè, cosa fare prima di andare all’Ospedale, c’è scritto (le cose che hanno spuntato)
La sera prima dell’intervento:  . . . Seguire una dieta leggera . . .! Digiuno assoluto da mezzanotte . . . ! E vorrei vedere, che ci abbuffiamo e facciamo pure la spaghettata di mezzanotte! 
La mattina dell’intervento: Eseguire un’accurata igiene del corpo (doccia o bagno) . . .! E se uno si fa la doccia alla sera?
Procurarsi un abbigliamento adegato (pigiama non stretto, meglio se aperto anteriormente) Ma la gente, se non glielo dicessero, come si presenterebbe?
Mantenere il digiuno completo . . . ! Ma non l’avevano già detto?
Eliminare qualsiasi maquillage (rossetto, smalti, ombretto, matite, ecc) Nell’ecc, ci sarà il fondotinta?
Prima di scendere in Sala Operatoria , rimuovere assolutamente ogni tipo di monili (catenine, anelli, orecchini, bracciali ecc) Perchè ci sta qualcuno che si va ad operare agghindata come per andare all’Opera?
Bello in neretto, sottolineato e scritto grande il doppio di ogni altra riga: Il personale declina ogni responsabilità per eventuale perdita o rottura di qualsiai oggetto di valore o protesiE ci credo, leggiamo i giornali, sappiamo che "spariscono" le cose . . . persino nei parcheggi, c’è un cartello simile!

Non fateci caso, se sono un po’ polemica, è per mascherare la preoccupazione che sempre e da sempre, mi da l’idea di un’operazione . . . anche in anestesia parziale o locale!

Si accettano consigli e rassicurazioni!